Solo poche ore fa vi abbiamo riportato le parole del doppiatore di Nathan Drake, Nolan North, che ha confermato che Naughty Dog sarebbe al lavoro su The Last of Us 2. Troy Baker, doppiatore del protagonista del primo capitolo Joel, ha tuttavia rivelato di non essere a conoscenza del progetto.

Le dichiarazioni di Baker potrebbero contenere alcuni SPOILER su The Last of Us quindi vi sconsigliamo la letture nel caso in cui non abbiate ancora terminato il gioco in questione.

"Non ne so nulla al momento e non so se lo faremo o meno," ha spiegato Baker in un panel dell'Indy PopCon. "Se dovessimo fare un sequel mi fiderei di Druckmann e Straley e di tutti coloro che lavorano a Naughty Dog perchè vorrebbe dire che hanno una storia che merita di essere raccontata.

"In ogni caso accetterei anche l'eventualità opposta perchè credo che possa esistere come un titolo unico. Come un viaggio che non ha necessariamente bisogno di un sequel. Il gioco si regge sulle proprie gambe come un'opera d'arte e credo che sia incredibile e fantastica."

Baker sottolinea che nel caso di un sequel gli piacerebbe vedere ciò che è successo a Joel nel periodo immediatamente successivo alla morte della figlia.

"Quando si passa dal prologo a vent'anni dopo ci si trova di fronte ad una persona completamente diversa. Vedi qualcuno che era un padre che cercava di fare semplicemente tutto il possibile per prendersi cura della propria figlia diventare un uomo temuto, brutale, una persona che ha poche linee morali che non ha ancora superato.

"C'è una parte di me che vorrebbe capire cos'è successo in questi vent'anni, scoprire il passato di Joel esattamente come Left Behind ha svelato il passato di Ellie."

Anche se Joel ed Ellie non dovessero essere protagonisti di un eventuale sequel, Baker vorrebbe in ogni caso giocare al titolo e seguire la sua storia data l'incredibile fiducia che ripone in Druckmann e Straley e nelle qualità del mondo di The Last of Us.

Cosa pensate delle dichiarazioni di Baker? Cosa vorreste vedere in un eventuale sequel di The Last of Us?

Fonte: Videogamer

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.