1

Il producer di Resident Evil, Maschika Kawata e il producer, Hiroyuki Kobayashi, sono stati i protagonisti di un'intervista che ci ha permesso di carpire qualche interessante dettaglio sul futuro della serie e di altri importanti brand di Capcom.

Kawata ha parlato della nuova strada intrapresa da Resident Evil e del fatto che molti fan accusano la mancanza della componente horror all'interno dei titoli più recenti.

"Dato che ci sono stati più spin-off negli ultimi anni capisco che ci sia questa percezione e credo che dobbiamo produrre dei giochi che riportino in auge la componente horror. Sto pensando proprio a questa cosa."

Oltre a parlare anche di possibili nuovi remake, Kawata ha risposto ad una domanda su Resident Evil 7 chiedendo ai fan di "rimanere sintonizzati" facendo pensare a un possibile annuncio nei prossimi mesi.

Kobayashi ha, invece, rivelato che per il momento non ci sono piani di alcun tipo per un nuovo Devil May Cry o per un Dragon's Dogma completamente offline.

Cosa vi aspettate dal nuovo Resident Evil? Capcom guarderà al passato o continuerà a spingersi sempre più verso l'action e il tps?

Fonte: Siliconera

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle

Commenti (16)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Devil May Cry: La Caduta di Vergil - review

Stavolta tocca a lui difendersi dagli incubi!

DmC Devil May Cry: Definitive Edition - recensione

Tanta sostanza per gli hardcore gamer.

Per lo sviluppatore di Star Citizen il ray tracing è un "grande mal di testa"

Ben Parry di Cloud Imperium Games accenna alle difficoltà di implementazione della tecnologia.

Un rivenditore polacco regala Fallout 76 in bundle con i gommini per Dualshock 4

Con 5 dollari di gommini per gli stick analogici, il gioco in regalo.

le ultime

Per lo sviluppatore di Star Citizen il ray tracing è un "grande mal di testa"

Ben Parry di Cloud Imperium Games accenna alle difficoltà di implementazione della tecnologia.

Un rivenditore polacco regala Fallout 76 in bundle con i gommini per Dualshock 4

Con 5 dollari di gommini per gli stick analogici, il gioco in regalo.

Il gioco più venduto in Giappone nel 2018 è stato Monster Hunter World

Stilata una Top 10 dei titoli più venduti in territorio giapponese lo scorso anno.

Pubblicità