Hitman - guida completa

Volete diventare l'assassino definitivo? Questo il posto giusto.

Hitman è finalmente sbarcato su PC, PS4 e Xbox One portando la sua iconica pelata e l'inconfondibile codice a barre sulla nuova generazione di console. Ecco, quindi, arrivato il momento della nostra consueta guida che ci porta alla scoperta della nuova fatica di IO Interactive e Square Enix.

Per questo nuovo capitolo dello storico franchise stealth, gli sviluppatori danesi hanno deciso di utilizzare un modello episodico completamente inedito che in ogni episodio ci porta ad esplorare nuove zone del globo. Ci troveremo, quindi, alle prese con delle missioni ambientate in livelli particolarmente ampie e ricchi di opportunità da sfruttare al meglio per completare con successo il nostro compito ed eliminare efficacemente l'obiettivo designato dalla nostra collega Diana Burnwood.

Oltre alle missioni principali ci sono allo stesso tempo diverse sfide e achievement da sbloccare che possono fare gola a tutti coloro che vogliono ottenere il massimo dalle nuove avventure del letale Agente 47. Per venire incontro ai giocatori il protagonista sfoggerà un arsenale di armi e abilità di tutto rispetto in grado di fornire anche al più esperto veterano della serie un vero e proprio parco giochi con cui sbizzarrirsi

In questa pagina

Hitman - Consigli per iniziare al meglio

Nelle pagine successive:

Hitman - Una panoramica sui Contratti
Come creare i contratti migliori.

Altre pagine: Hitman - Missioni, Sfide e Trofei

Questo è un gioco stealth. Non dimeticatelo

Potrebbe probabilmente sembrare banale ma Hitman è il sesto capitolo di una saga storica per il genere stealth. Uno stealth che è sempre rimasto puro e particolarmente severo e rigido nelle proprie meccaniche nonostante qualche piccola deriva action, in particolare in Absolution. Qui uscire allo scoperto impugnando un fucile d'assalto non è mai sinonimo di successo. Potreste riuscire a eliminare una buona quantità di nemici ma difficilmente sareste in grado di portare a termine la vostra missione. I consigli da seguire sono, quindi, apparentemente evidenti ma fondamentali sia per i neofiti che per i più esperti:

  • Fate attenzione a ciò che state impugnando: avere in mano un'arma da fuoco o esibirla con nonchalance in mezzo a un corridoio pieno di npc non è quasi mai una buon modus operandi. Solo alcuni travestimenti permettono di non destare sospetti in queste situazione e una distrazione potrebbe costarvi caro. Allo stesso tempo le armi possono essere usate come diversivi: fate cadere un fucile in mezzo a un corridoio e le persone che lo individueranno non lo ignoreranno.
  • Fate attenzione a ciò che vi circonda: l'osservazione e la pazienza sono fondamentali in un gioco di questo tipo. Dando un'occhiata a tutto ciò che vi sta intorno potreste trovare l'ispirazione per l'omicidio del secolo o più semplicemente per un modo alternativo di raggiungere una zona normalmente inaccessibile. In questo senso potreste decidere di sfruttare l'istinto, premendo il dorsale destro, per avere una maggiore consapevolezza di ciò che vi circonda.

Sfruttate le abilità di 47

47 è uno degli assassini più letali della storia dei videogiochi e allo stesso tempo è in grado di sfruttare delle abilità fuori dal comune. Innanzitutto non fatevi spaventare da un ambientazione su più piani dato che il protagonista di Hitman è in grado di scalare facilmente divere strutture e di aggirare in questo modo le guardie che immancabilmente faranno la ronda in ogni zona del livello. Nel caso in cui veniste scoperti da un solo npc, le abilità atletiche dell'assassino vi verranno in soccorso permettendovi di eliminare velocemente e silenziosamente un nemico attraverso un quick time event.

Ancora più importante è lo sfruttamento del travestimento. L'Agente 47 può, infatti, utilizzare ogni vestito indossato dagli npc aprendo possibilità non indifferenti dal punto di vista della progressione. Indossare l'uniforme della sicurezza, di una guardia del corpo, di un militare sovietico, permettono di accedere a zone normalmente interdette al classico completo da assassino. In questi casi però dovremo fare attenzione ad alcuni npc segnalati dall'interfaccia con un puntino bianco. Si tratta di personaggi che conoscono a menadito i propri colleghi e particolari membri dello staff che saranno in grado di vedere attraverso il nostro travestimento allertando in molti casi le guardie e provocando un'escalation che difficilmente sarete in grado di fermare.

Il mondo di gioco è vostro nemico

I livelli di ogni missione sono ovviamente caratterizzati da degli ostacoli che non faciliteranno in alcun modo le nostre azioni. I nemici comprensibilmente sono una delle tantissime insidie da considerare ma la struttura stessa dei livelli, incredibilmente ampia e ricca di zone inaccessibili non va sottovalutata. Proprio per questo motivo potreste pensare di nascondere un arma in certe zone o di far piazzare dell'equipaggiamento in alcuni nascondigli. Le porte bloccate sono all'ordine del giorno e in molti casi nascondere un grimaldello prima dell'inizio del nostro contratto, direttamente dalla schermata di preparazione della missione, potrebbe salvarci la pelle.

Allo stesso tempo i livelli, in particolare Parigi, sono disseminati di telecamere a circuito chiuso che potrebbero filmare le azioni sospette più disparate. In maniera molto realistica è presente una stanza in cui le registrazioni vengono raccolte e dove dovremo far tappa nel caso in cui non riuscissimo a evitare di essere ripresi. Dal punto di vista della buona riuscita della missione le telecamere non saranno un problema ma lo diventeranno a tutti gli effetti nel momento in cui le nostre azioni verranno valutate. Non essere individuato rappresenta, infatti, uno dei requisiti per essere premiati con un bonus in grado di farci ottenere il punteggio più alto scalando le classifiche online, facendoci ottenere una maggiore esperienza e, cosa ancora più importante, alimentando il nostro ego di assassino.

Non sottovalutate il prologo e le missioni tutorial

Quando si parla di tutorial per molti giocatori è inevitabile pensare a una serie di noiose situazioni strettamente guidate dagli sviluppatori in cui sostanzialmente si imparano solo i controlli ma non è questo il caso. Il tutorial di Hitman non è assolutamente una parte trascurabile perché in due missioni (comunque limitate) ci mette di fronte a buona parte delle caratteristiche più interessanti della produzione.

Il titolo stesso ci consiglia di continuare a provare più volte questi tutorial per sviscerare fino in fondo tutte le possibilità del gameplay. In queste mappe più controllate e piccole rispetto al normale potrete testare senza particolari patemi delle meccaniche e degli aspetti fondamentali per indirizzare al meglio le vostre run in altre missioni. Proprio riprovando più volte i tutorial imparerete a conoscere a fondo le sfide e le opportunità e a capire al meglio i limiti e le capacità dell'IA nemica.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli dar ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Elden Ring stato rinviato. Nuova data di uscita e annunciate le date dei test

L'uscita di Elden Ring slitta ma a breve potremo giocarci!

Raccomandato | Death Stranding: Director's Cut - recensione

Il Grande Messo tornato, pi bello e in forma che mai.

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza