Watch Dogs è stato il primo passo verso qualcosa di più grande

Il direttore creativo Jonathan Morin parla del futuro della serie.

A lungo se ne è parlato prima, durante e dopo la sua uscita, Watch Dogs ha spaccato il pubblico videoludico tra detrattori e amanti della nuova serie Ubisoft che proponeva un approccio originale al tema degli open world.

Negli ultimi tempi a lungo si sono susseguite le voci relative a un seguito del primo episodio, vista anche la decisione di far "saltare" per un anno Assassin's Creed.

A far sperare nella produzione di Watch Dogs 2 vi è il fatto che Ubisoft non abbia prontamente smentito le voci relative alla realizzazione di un seguito, ma non solo.

Il direttore creativo Jonathan Morin ha recentemente parlato del primo capitolo, dicendo di aver ricevuto numerosi feedback dopo l'uscita di Watch Dogs e di aver preso nota di ciò che funzionava e ciò che invece andava rivisto nel gioco. Ha poi chiuso il discorso precisando che Watch Dogs era un primo passo verso qualcosa di più grande.

-system-headline

Parole che sembrano spalancare le porte all'annuncio di Watch Dogs 2. Magari all'E3 di quest'anno.

Vi piacerebbe?

Nel frattempo Ubisoft continua a macinare record di vendite con The Division.

Fonte: Polygon

Vai ai commenti (8)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Massimo De Marco Giglio

Massimo De Marco Giglio

Redattore

Appassionato d’anime, videogiochi e armi (soprattutto quelle con danni Apeiron), cerca da anni la cura al FOXDIE che lo sta lentamente uccidendo.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza