Alla scoperta di Gypsum: l'action mitologico mai realizzato da Bungie

A parlarne il compositore Marty O'Donnell.

1

Prima di staccarsi da Microsoft e siglare un accordo con Activision per Destiny e prima ancora che Halo diventasse una serie simbolo per Xbox, Bungie era al lavoro su un altro progetto con un setting e un gameplay molto diversi.

L'ex Bungie, Marty O'Donnell, ne ha parlato nel corso di un'intervista rilasciata a IGN rivelando alcune caratteristiche di un progetto che era conosciuto internamente con il nome in codice di Gypsum.

Si tratta di un progetto costruito sull'engine di Halo e gestito da due sviluppatori che avevano creato la mod Chimera per Myth. Lo sviluppo è iniziato tra Halo e Halo 2 ma venne poi accantonato per favorire lo sviluppo del sequel delle avventure di Master Chief dopo che il primo Halo ottenne un ottimo successo.

"Gypsum era un gioco incentrato sulla mitologia, un fantasy in cui il giocatore prendeva il controllo di questa creatura mitica, il Minotauro, utilizzando una visuale in terza persona," racconta O'Donnell. "Nel gioco potevate correre e distruggere diversi elementi dello scenario con un martello e con della magia. Lo sviluppo andò molto avanti e avevamo creato un prototipo giocabile che era fantastico. Creai la musica e gli effetti".

Un progetto, quindi, molto diverso da ciò che Bungie ci ha abituato. Vi sarebbe piaciuto provare un gioco del genere?

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Halo

Halo 2

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza