1

Nel caso in cui abbiate amato le avventure punta e clicca del passato non potete non aver sentito parlare almeno di sfuggita di Ron Gilbert, una delle menti dietro a grandissime produzioni come Maniac Mansion e The Secret of Monkey Island.

Mentre continuano i lavori sul nuovo titolo, Thimbleweed Park, lo sviluppatore ha deciso di pubblicare un tweet piuttosto esplicito nei confronti di Disney sottolineando ancora una volta di avere intenzioni più che serie.

"Cara Disney, ora che non create più videogiochi per favore vendimi le IP di Monkey Island e Maniac Mansion. Sono pronto a pagare," questo è ciò che ha sostanzialmente scritto Gilbert su Twitter, sottolineando come non siano i soldi il problema principale all'interno id una possibile trattativa. Con l'uscita di Disney dal mondo dei videogiochi le IP potrebbero effettivamente essere proposte a team come quello di Gilbert?

Cosa pensate della richiesta di Gilbert? Vi piacerebbe vedere il ritorno delle due IP nelle mani di una delle menti che le ha create?

Fonte: DualShockers

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle

Commenti (9)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

I Maya saranno al centro di Shadow of the Tomb Raider

Square Enix rivela le primissime informazioni sulla trama.

L'industria videoludica ha voltato le spalle alle microtransazioni? - articolo

Il pubblico ha forse vinto la propria battaglia contro i publisher?

le ultime

I Maya saranno al centro di Shadow of the Tomb Raider

Square Enix rivela le primissime informazioni sulla trama.

L'industria videoludica ha voltato le spalle alle microtransazioni? - articolo

Il pubblico ha forse vinto la propria battaglia contro i publisher?

Dopo 18 anni è il momento di dire addio: Albert Penello lascia Microsoft

Figura chiave sin dal lancio della primissima e storica Xbox.

Pubblicità