Nintendo: "Switch prima di tutto e principalmente una console casalinga"

Il futuro del 3DS non ancora segnato, a differenza di quello del Wii U.

Il trailer con cui è stato presentato ieri Nintendo Switch enfatizza sicuramente la portabilità della console, che lo ricordiamo, è una piattaforma ibrida fissa/portatile. Per un approfondimento sulla nuova piattaforma Nintendo, potete leggere il nostro editoriale.

Ma la Casa di Kyoto vuole essere subito chiara e non confondere gli utenti, dichiarando ai microfoni di Polygon che "Nintendo Switch è prima di tutto e principalmente un sistema d'intrattenimento videoludico casalingo".

1

La risposta arriva in seguito a una domanda inerente al futuro del Nintendo 3DS:

"Non abbiamo fatto alcun annuncio sul futuro di Nintendo 3DS"

"Ovviamente, con una base installata di oltre 60 milioni di unità c'è ancora desiderio di giochi per Nintendo 3DS, come Pokémon Sole e Pokémon Luna. Ma ci sono anche tanti altri giochi in sviluppo."

La risposta di Nintendo non fa altro che segnare la fine del Wii U. Ma non è affatto una sorpresa, visto che già mesi fa, con l'annuncio dell'allora NX, Nintendo aveva ridotto le stime di produzione di Wii U, incoraggiando i consumatori che volessero acquistare la console a contattare i rivenditori di fiducia, visto che si sarebbero potuti verificare problemi di disponibilità.

Pensate che Nintendo debba pensionare presto anche il 3DS, o che sia una piattaforma ancora conveniente da mandare avanti?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (39)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza