Nintendo Switch: "unire il gaming portatile e casalingo non sarÓ sufficiente per avere successo"

Il CEO di Gamesfarm esprime la propria opinione sulla console.

Quale sarà la sorte di Nintendo Switch? Arrancherà esattamente come Nintendo Wii U o segnerà un altro grande successo per la grande N?

Naturalmente molto dipenderà dai giochi proposti, dalla potenza della console e dal prezzo di lancio dato che la semplice novità di un'esperienza ibrida tra home console e handheld potrebbe non essere sufficiente. A sottolineare questo concetto dci ha pensato il CEO di Gamesfarm (team al lavoro su Vikings: Wolves of Midgard), Peter Nagy.

"Abbiamo sviluppato molti giochi per Nintendo in passato quindi sono piuttosto eccitato per la prossima uscita di Switch", spiega Nagy a Gaming Bolt. "Devo ammettere che siamo completamente presi dal completare lo sviluppo di Vikings e non c'è stato il tempo per considerare futuri progetti per la console.

1

"Questa piattaforma potrebbe attirare un nuovo tipo di giocatori e portare nuovi utenti nell'attuale gaming community. Devo ammettere che sono favorevole alla rivoluzione rispetto all'evoluzione ma molto spesso le idee rivoluzionare falliscono... In ogni caso tengo sicuramente le dita incrociate perché Switch ricada nella categoria dei successi.

"Connettere il gameplay delle home console a quello portatile è una buona cosa ma come verrà implementato nei dettagli è difficile da comprendere. Potremmo vedere persone che preferiscono comunque l'accoppiata 4K + VR a casa e gli smartphone mentre viaggiano. Per cambiare questa situazione Switch dovrà offrire qualcosa di più della semplice unione di portatile e home".

Cosa pensate delle dichiarazioni di Nagy?

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Fable come Forza Horizon 5? L'insider Klobrille spera in un 'mondo condiviso'

L'insider parla di Fable e spera che avrÓ una struttura del mondo simile a Forza Horizon 5.

The Legend of Zelda conquista l'NBA grazie ad un giocatore di basket

Jarrett Allen Ŕ un fan sfegatato di The Legend of Zelda.

Hogwarts Legacy rinviato al 2023? La smentita di Warner Bros, il gioco uscirÓ quest'anno

Warner Bros. smentisce i rumor sul rinvio di Hogwarts Legacy.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo Ŕ... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrÓ essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening Ŕ vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

SarÓ un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza