Assassin's Creed: l'Animus cambierÓ radicalmente nei prossimi capitoli?

Potrebbe basarsi sul modello utilizzato nel film.

Nella giornata di ieri abbiamo pubblicato la nostra recensione del film di Assassin's Creed tirando le somme di un progetto sicuramente molto ambizioso e scoprendo diversi dettagli di questo lungometraggio.

Al di là della recensione c'è stata anche l'occasione per intervistare l'attore che interpreta il protagonista del film, Michael Fassbender, e parlare di uno degli elementi di discontinuità rispetto ai videogiochi: l'Animus. All'interno del film, infatti, l'Animus non viene presentato come tutti lo ricordano nei videogiochi ma come una sorta di braccio meccanico. Si tratta di una rivisitazione che, a quanto pare, potrebbe avere un certo peso anche nell'universo videoludico.

Ecco quanto dichiarato da Fassbender a partire dal minuto 6:20:

"Per noi è stato importante allontanarci dai videogiochi ed è per questo che abbiamo un personaggio completamente nuovo e una nuova timeline, l'Inquisizione spagnola. Anche per quanto riguarda l'Animus, quando stai giocando al videogioco il personaggio è semplicemente sdraiato e ci si concentra nella regressione all'interno delle memorie ma in un film non sarebbe stato interessante vedere Callum semplicemente seduto mentre Aguilar proseguiva nel suo viaggio e volevamo che anche Callum vivesse fisicamente quel viaggio.

"Per questo abbiamo optato per l'Animus sotto forma di braccio meccanico e l'idea è stata un successo. Ubisoft era così soddisfatta che stanno parlando di introdurlo nei prossimi giochi. È bello quando c'è questo intreccio tra i due mondi, i giochi e il film".

Uno degli elementi centrali del franchise videoludico potrebbe, quindi, venir condizionato dal film di prossima uscita.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza