Pokémon Prism: un altro progetto fan-made bloccato da Nintendo

L'unico sviluppatore cancella il gioco.

Dopo il caso Pokémon Uranium non ci troviamo di certo di fronte a una sorpresa o a una decisione inaspettata: Nintendo ha sostanzialmente bloccato un altro progetto fan-made dedicato ai Pokémon.

Polygon riporta le ultime dichiarazioni di Adam, l'unico sviluppatore che era al lavoro sull'atteso Pokémon Prism.

"Pokémon Prism è stato cancellato. Grazie a tutti per il vostro supporto nel corso degli anni. Mi dispiace che finisca così, rilascerò ulteriori dichiarazioni su questo argomento molto presto ma mi aspetto che questa pagina Facebook venga chiusa in una manciata di giorni".

1

A quanto pare Adam ha ricevuto una lettera dagli studi legali australiani di Nintendo, una lettera che chiede allo sviluppatore di cessare immediatamente qualsiasi lavoro sul proprio gioco. Per evitare delle azioni legali, Adam deve cancellare Pokémon Prism ma anche il suo precedente lavoro (particolarmente acclamato dai fan) Pokémon Brown.

Pokémon Prism doveva essere pubblicato il 25 dicembre ma, com'era prevedibile, la grande N ha deciso di bloccare il gioco. Cosa pensate di questa vicenda?

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darŕ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza