In una recente intervista concessa a Glixel, il fondatore di Epic Games, Tim Sweeney ha speso alcune parole sullo stato attuale del mercato console evidenziando quello che a suo dire è un significativo declino.

Sweeney, oltre a parlare dello sviluppo di Gears of War: Judgement, ha rivelato di essere convinto che le console non interessano ai più giovani. Ecco le sue parole:

1

"Tutti i dati di vendita del periodo natalizio per quanto riguarda le console hanno indicato che il mercato sta vivendo un significante declino. Non penso che sia un fatto stagionale, penso che stiamo affrontando il fatto che i giovani giocatori non sono interessati alle console. Il pubblico quindi sta progressivamente invecchiando come molti di noi in Epic, che continuano a stare al suo interno, anche se qualcuno lo sta abbandonando. In definitiva i giochi che si possono acquistare e che continuano a migliorare nel corso di diversi anni sono molto più coinvolgenti e affidabili di del modello che vede la pubblicazione di un nuovo gioco ogni Natale cercando di convincere tutti a comprare nuovamente. Compiere questa transizione sarà una sfida per i giganti dell'industria che attualmente sono sviluppatori o publisher soprattutto del mercato retail".

Sweeney è convinto che questo declino sia dovuto al mercato mobile in crescita ma anche al PC, un piattaforma che secondo il boss di Epic "sta diventando un modo di giocare sempre più conveniente".

Cosa pensate delle parole di Sweeney?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle