Project Scorpio: l'assenza di esclusive sulla nuova Xbox potrebbe non essere un problema

Questa l'opinione di uno sviluppatore.

Project Scorpio, ovvero il nome in codice con cui viene chiamata la prossima Xbox, spinge il concetto di console hardware verso nuove vette, ma i giochi? Questa è la domanda che si sono posti molti videogiocatori dopo l'annuncio delle specifiche hardware della prossima potente console Microsoft.

Eppure secondo Jakub Mikyska, sviluppatore di Grip Digital attualmente occupato a sviluppare il gioco Mothergunship, l'assenza di titoli esclusivi non sarebbe poi un così grande problema, come riportano i colleghi di VG247.it. Inoltre i videogiocatori non dovrebbero preoccuparsi del fatto che i giochi per Scorpio dovranno essere compatibili anche per le console dell'attuale generazione.

1

"Le esclusive aiutano certamente a vendere una determinata console. Microsoft lo sa benissimo, ma sono sicuro che abbia fatto i suoi calcoli. Il discorso della console parity non è nuovo agli sviluppatori. Far girare gli stessi giochi su console di potenza diversa non è un discorso nuovo. Gli sviluppatori di giochi per l'Xbox originale si sono ritrovati a dover far girare i loro titoli anche su PS2. Lo stesso è capitato per PS3 ed Xbox 360, così come per PS4 e Xbox One. Tra le altre cose i motori di gioco odierni sono scalabili, e rendono le differenze tra console molto meno dolorose da risolvere".

Voi cosa ne pensate? Microsoft ha qualche asso nella manica o magari ha solo calcolato bene i rischi?

Vai ai commenti (65)

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'Ŕ avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora Ŕ rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

Articolo | Returnal - prova

L'esclusiva di cui PS5 e tutta la "next-gen" avevano disperatamente bisogno?

Essenziale | NieR Replicant ver.1.22474487139 - recensione

Il ritorno di un classico d'autore, tra piccole sorprese e grandi novitÓ.

MotoGP 21 - recensione

Attacco alla simulazione.

Articoli correlati...

Commenti (65)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza