Gardner: "sono uno sviluppatore perché il creatore di BioShock è entrato nel GameStop in cui lavoravo"

Il fortunato incontro con Ken Levine.

Ogni sviluppatore ha la propria storia, un modo in cui è riuscito a entrare a far parte di questa particolare industria e a lasciare un segno più o meno indelebile. Pochi probabilmente hanno una storia simile a quella di Bill Gardner.

Per coloro che non lo avessero mai sentito nominare, sappiate che Gardner è ora il boss di The Deep End e director dell'interessante Perception, un gioco che sarà disponibile su PC, PS4 e Xbox One a partire dalla prossima settimana. Prima di questa avventura indipendente, Gardner ha fatto parte di Irrational Games ricoprendo dei ruoli di primo piano: lead level designer in BioShock e design director in BioShock Infinite.

Il suo arrivo all'interno del mondo dei videogiochi è però molto curioso e ha a che vedere con il creative director e creatore di BioShock, Ken Levine. Come riporta Videogamer tutto iniziò quando Gardner era un impiegato di GameStop.

"Non c'è un percorso predefinito per entrare nel mondo dei videogiochi. Io ho avuto la fortuna di trovarmi nel posto giusto al momento giusto quando...sentite questa...Ho conosciuto Ken Levine nel negozio in cui lavoravo!" Un colpo di fortuna su cui questo talentuoso ragazzo ha costruito una carriera.

"Ovviamente non tutti possono fare la stessa cosa ma ci sono tantissime opportunità là fuori per chi vuole far parte di questa industria. Il percorso migliore mi pare sia scegliere un engine. Scaricate Unreal e iniziate a far qualcosa. È straordinariamente intuitivo e ci sono infiniti tutorial in giro. Può sembrare scoraggiante lo so ma vi farà anche solo capire se vi piace questo tipo di lavoro.

"Incontrare le persone e creare una rete di conoscenze è anche fondamentale. Conoscete persone a un PAX o a una fiera del settore, o offrite la beta di un indie game in uscita. Andate là fuori e create".

La storia di Gardner è indubbiamente curiosa. Da impiegato di un GameStop a membro di spicco di Irrational Games e poi sviluppatore indie, tutto grazie all'incontro con Ken Levine. Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Quantum Error vuole essere davvero next-gen con tantissimi oggetti simulati fisicamente

Quasi ogni oggetto avrà la propria fisica nel gioco horror per PS4 e PS5.

Call of Duty: Modern Warfare 3 Remastered è già in sviluppo?

A quanto pare Activision avrebbe intenzione di dare nuova vita all'intera trilogia Modern Warfare.

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza