Sarà disponibile ufficialmente solo a partire dall'1 giugno ma tutti gli abbonati al Gold hanno attualmente la possibilità di testare con mano il servizio attraverso una prova gratuita di due settimane.

Stiamo ovviamente parlando di Xbox Game Pass, un servizio in abbonamento che da molti è stato bollato come il Netflix dei videogiochi. Pagando €9,99 al mese si ha accesso a un catalogo di 100 titoli tra Xbox One e Xbox 360. Ogni mese ci saranno dei cambiamenti nella line-up con la rotazione dei titoli e l'aggiunta di nuovi giochi.

Il servizio ha indubbiamente del potenziale e secondo quanto riportato da Phil Spencer stesso attraverso una manciata di tweet riportati da Gaming Bolt, l'accoglienza sarebbe piuttosto positiva.

"Sono felice che ti stia piacendo", risponde Spencer a un utente che sta apprezzando Xbox Game Pass. "È solo l'inizio ma i primi feedback e il numero dei primi partecipanti sono stati davvero solidi, grazie per questo".

Il capo della divisione Xbox ha anche toccato brevemente l'argomento rotazione dei giochi: "Ci aspettiamo che vedrete alcuni giochi entrare e uscire ogni mese ma la maggior parte rimarrà per più mesi".

Il debutto ufficiale di Xbox Game Pass sembra nascere sotto i migliori auspici. Proverete questo servizio targato Microsoft?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle