Need for Speed Payback vuole portare i giocatori all'interno di un film d'azione

Lo conferma il Game Director, William Ho.

A distanza di qualche tempo dall'annuncio di Need For Speed Payback, torniamo a parlarvi del titolo di Ghost Games grazie a delle interessanti dichiarazioni di William Ho, riportate dai colleghi di VG247, che spiegano quali siano gli obiettivi degli sviluppatori.

Infatti, stando alle parole del Game Director, Need for Speed Payback vuole volontariamente ricordare molto da vicino film come Fast and Furious e l'obiettivo è quello di portare i giocatori all'interno di un film d'azione:

"Quando si guarda alla storia degli inseguimenti tra macchine in cinema e TV, i migliori momenti sono quando si tampona qualcuno e lo si manda a sbandare. Macchine che volano, parti di carrozzeria che si staccano dal veicolo, camera in slow motion eccetera. Vogliamo dare al giocatore la possibilità di far verificare scene del genere."

Qui di seguito, vi proponiamo il recente trailer mostrato all'E3 2017:

Che ne pensate?

Need for Speed Payback è in arrivo il 10 novembre per Xbox One, PlayStation 4 e Origin per PC.

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Horizon Forbidden West uscirà nel 2022? Il rinvio sarebbe possibile

Jeff Grubb ha sentito parlare di un rinvio e di un nuovo State of Play a settembre.

Abandoned: l'app Realtime Experience è finalmente disponibile al pre-load su PS5

Finalmente qualcosa di concreto mentre si parla di Kojima, Silent Hill e Metal Gear Solid 6.

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza