ESRB: "loot box? Non le consideriamo gioco d'azzardo"

Il famoso YouTuber Totalbiscuit aveva richiesto questa classificazione.

I recenti dibattiti su diversi titoli AAA e sul modo in cui vengono implementate le microtransazioni stanno dando vita a reazioni molto particolari. C'è stata per esempio quella di OpenCritic (uno degli aggregatori di recensioni più seguiti del panorama videoludico), mentre qualcuno si aspettava anche un cambiamento da parte degli organi che si occupano della classificazione dei videogiochi.

Tra coloro che chiedevano una reazione decisa delle classification board troviamo il famoso YouTuber John Bain, conosciuto più semplicemente come Totalbiscuit. La richiesta di Bain era piuttosto semplice: l'ESRB (Entertainment Software Rating Board) dovrebbe iniziare a classificare la presenza di loot box come vero e proprio gioco d'azzardo segnalandolo anche sulle confezioni dei giochi.

La richiesta è partita da questo lungo video dedicato all'argomento:

Come riportato da Kotaku la risposta non si è fatta attendere e a quanto pare non è positiva per tutti coloro che sono d'accordo con Totalbiscuit. Ecco quanto dichiarato da un portavoce di ESRB:

"ESRB non considera le loot box come gioco d'azzardo. Per quanto ci sia un elemento di azzardo in queste meccaniche, il giocatore ha sempre la garanzia di ricevere dei contenuti in-game (anche se dovesse trattarsi di qualcosa di indesiderato). Consideriamo le loot box come qualcosa di basato su un principio in un certo simile a quello delle carte collezionabili. Qualche volta apri un pacchetto e ottieni la carta che aspettavi da tanto tempo e che desideravi molto, altre volte finirai per ottenere una carta che possedevi già".

L'ESRB si occupa della classificazione dei giochi nel Nord America e propone le categorie di "real gambling" (coinvolge denaro reale) e "simulated gambling" (senza denaro reale) ma evidentemente le loot box non vengono considerate in alcun modo adatte a queste categorie.

Cosa pensate della posizione dell'ESRB? Pensate che la presenza delle loot box all'interno di un gioco debba essere segnalata come vero e proprio gioco d'azzardo?

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Syberia The World Before è stato rinviato ad appena una settimana dall'uscita

Anche Syberia: The World Before nella corposa lista dei giochi rinviati.

Jak e Daxter compie 20 anni! Sony celebra il suo mitico action platform per PS2

Vent'anni fa, Jak e Daxter si aggiungeva alle meraviglie di PS2.

The Axis Unseen unisce dark-fantasy, metal, caccia e Unreal Engine 5 nel primo impressionante trailer

The Axis Unseen è sviluppato da un ex di Bethesda che ha lavorato a Skyrim e Fallout 3.

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 e The Witcher aggiungeranno elementi multiplayer 'gradualmente'

CD Projekt conferma un futuro anche multiplayer per le IP Cyberpunk 2077 e The Witcher.

Elden Ring, ecco il primo lungo video gameplay e tanti nuovi dettagli!

Combattimenti, mostri e molto altro in Elden Ring.

The Elder Scrolls VI, Hogwarts Legacy e non solo: un nuovo enorme leak svela le date di uscita

Un nuovo leak di Nvidia GeForce Now avrebbe rivelato le date di lancio di The Elder Scrolls VI e Hogwarts Legacy.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza