Google completa l'acquisizione della divisione Pixel di HTC

L'accordo si chiude per oltre un miliardo di dollari.

È arrivato nella notte l'annuncio ufficiale dell'acquisizione da parte di Google dell'intera divisione Pixel di HTC, con l'affare che si chiude a quota 1,1 miliardi di dollari che saranno incassati dalla società taiwanese di Nuova Taipei.

La divisione Pixel si occupava di realizzare smartphone sviluppati da Google, e gli ingegneri e i brevetti che la compongono passano immediatamente tra le fila del colosso americano. A riportarlo è Engadget.com.

Google potrà quindi produrre ora i Pixel in totale autonomia.

google_HTC

La divisione dedicata a questi dispositivi era solo una parte di HTC, che comunque continuerà ad occuparsi della produzione e della messa in commercio dei propri smartphone e della linea di prodotti Vive dedicati alla realtà virtuale.

"Da oggi cominciamo a unirci ai nostri nuovi compagni, guidati dall'obiettivo di creare esperienze radicalmente d'aiuto per le persone attorno al globo", recita un comunicato diffuso da Rick Osterloh di Google. "Lo faremo combinando il meglio dell'intelligenza artificiale, del software e dell'hardware di Google".

Sembra che Google voglia quindi investire sempre di più nella produzione di hardware, e sarà interessante seguire i futuri sviluppi di questo tipo di acquisizioni.

Che ne pensate, Google ha fatto bene ad internalizzare la divisione Pixel?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza