Spencer: "dobbiamo investire di più dando tempo agli studi di creare mondi complessi con storie e personaggi interessanti"

Una promessa del capo della divisione gaming di Microsoft.

Il momento per Microsoft e per i fan del mondo Xbox non è semplicissimo: un'esclusiva "rivale" come God of War è arrivata sul mercato da pochi giorni delineandosi come uno dei migliori titoli dell'attuale generazione e anche diversi utenti tra i sostenitori più sfegatati del colosso di Redmond non risparmiano alcune critiche chiedendo a gran voce delle esclusive di altissima qualità.

Proprio una discussione con un paio di fan ha spinto Phil Spencer, capo della divisione gaming, a rispondere promettendo ancora una volta l'impegno della compagnia in ambito first-party. Qui di seguito trovate lo scambio di battute su Twitter segnalato da Gaming Bolt.

Utente 1: "Alan Wake su Xbox 360 fu una delle migliori attrazioni per la console. C'è qualche possibilità di vedere un sequel su Xbox One? Alan Wake è fantastico".

Spencer: "Era un gioco divertente su cui lavorare e sono d'accordo, per me era un titolo di rilevo di Xbox 360. Scrittura e setting fantastici".

Utente 2: "E qui possiamo ammirare un modo perfetto per evitare di rispondere alla domanda".

Spencer: "Non cerco di evitare di rispondere, il gioco mi piace molto e volevo rispondere dicendo questo. Ma sì, non sto annunciando nuovi accordi su twitter oggi, mi spiace".

Utente 3: "Phil abbiamo bisogno di qualcosa che sia "game changing". Come quando Halo, Gears e Fable debuttarono sulla scena, nuovo gameplay/nuove esperienze. Voglio qualcosa di fresco, qualcosa che non abbiamo mai avuto modo di vedere, qualcosa in cui immergerci per gli anni a venire, non solo multiplayer".

Spencer: "Se è tutto qui è un'aspettativa bassa :-) Vi ascolto. Investire di più, investire nei team, dargli il potere di creare mondi profondi con storie e personaggi interessanti e dare loro tempo per farlo".

Queste le parole di un Phil Spencer che rinnova le promesse di un grande impegno in ambito first-party. L'E3 sarà il luogo giusto per confermare questo impegno o considerando la continua richiesta di tempo di Spencer stesso, i fan devono mettersi il cuore in pace e attendere la prossima generazione? Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (25)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Death Stranding potrebbe essere un'esclusiva PS4 temporale

Nella recente box art mostrata manca la dicitura "Only on PlayStation".

Death Stranding: Hideo Kojima e Nicolas Winding Refn svelano qualche dettaglio sul personaggio di Heartman

Al Comic-Con di San Diego emergono interessanti informazioni su uno dei personaggi principali dell'atteso gioco.

Articoli correlati...

Death Stranding: Hideo Kojima e Nicolas Winding Refn svelano qualche dettaglio sul personaggio di Heartman

Al Comic-Con di San Diego emergono interessanti informazioni su uno dei personaggi principali dell'atteso gioco.

Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order - recensione

Un super-minestrone da gustare in compagnia

Control: un video gameplay mostra i primi 13 minuti di gioco

Diamo un'occhiata alle fasi iniziali del gioco di Remedy.

Commenti (25)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza