Il momento per Microsoft e per i fan del mondo Xbox non è semplicissimo: un'esclusiva "rivale" come God of War è arrivata sul mercato da pochi giorni delineandosi come uno dei migliori titoli dell'attuale generazione e anche diversi utenti tra i sostenitori più sfegatati del colosso di Redmond non risparmiano alcune critiche chiedendo a gran voce delle esclusive di altissima qualità.

Proprio una discussione con un paio di fan ha spinto Phil Spencer, capo della divisione gaming, a rispondere promettendo ancora una volta l'impegno della compagnia in ambito first-party. Qui di seguito trovate lo scambio di battute su Twitter segnalato da Gaming Bolt.

Utente 1: "Alan Wake su Xbox 360 fu una delle migliori attrazioni per la console. C'è qualche possibilità di vedere un sequel su Xbox One? Alan Wake è fantastico".

Spencer: "Era un gioco divertente su cui lavorare e sono d'accordo, per me era un titolo di rilevo di Xbox 360. Scrittura e setting fantastici".

Utente 2: "E qui possiamo ammirare un modo perfetto per evitare di rispondere alla domanda".

Spencer: "Non cerco di evitare di rispondere, il gioco mi piace molto e volevo rispondere dicendo questo. Ma sì, non sto annunciando nuovi accordi su twitter oggi, mi spiace".

Utente 3: "Phil abbiamo bisogno di qualcosa che sia "game changing". Come quando Halo, Gears e Fable debuttarono sulla scena, nuovo gameplay/nuove esperienze. Voglio qualcosa di fresco, qualcosa che non abbiamo mai avuto modo di vedere, qualcosa in cui immergerci per gli anni a venire, non solo multiplayer".

Spencer: "Se è tutto qui è un'aspettativa bassa :-) Vi ascolto. Investire di più, investire nei team, dargli il potere di creare mondi profondi con storie e personaggi interessanti e dare loro tempo per farlo".

Queste le parole di un Phil Spencer che rinnova le promesse di un grande impegno in ambito first-party. L'E3 sarà il luogo giusto per confermare questo impegno o considerando la continua richiesta di tempo di Spencer stesso, i fan devono mettersi il cuore in pace e attendere la prossima generazione? Cosa ne pensate?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle