A quanto pare, sembra che sia sempre stata una parte del piano di Insomniac avere Mary Jane come personaggio giocabile in Spider-Man. Le sezioni di gioco che coinvolgono il personaggio sono ben fatte, ma ci sono state molte persone a cui queste parti sono piaciute un po' meno.

Come segnala Gamingbolt, potrebbe essere comprensibile che ad alcuni giocatori non piacessero queste sezioni, in cui l'azione è improvvisamente rallentata, ma gli sviluppatori di Insomniac hanno alcuni motivi molto chiari sul perché sono state incluse nel gioco.

Il creative director, Bryan Intihar, ha spiegato a Kinda Funny Games che la prima ragione è stata semplicemente quella di rendere Mary Jane una persona che fosse in grado di agire da sola, per non farla risultare "solo qualcuno da salvare". Ha detto: "È stato davvero molto importante per noi fare di Mary Jane un valido collaboratore della storia. Non volevamo renderla una damigella in pericolo."

Un altro motivo che ha fornito Intihar è stato il ritmo e ha spiegato che le sezioni di gameplay di Mary Jane hanno contribuito a rallentare un po' l'azione altrimenti troppo frenetica: "se giochiamo costantemente come Spider-Man può essere a volte stancante. Quindi, abbiamo pensato che sarebbe stato un bel cambiamento di ritmo."

Infine, gli sviluppatori volevano utilizzare queste sezioni di gioco per dare ai giocatori un'idea di come fosse il mondo di gioco attraverso gli occhi di qualcuno che non è un supereroe. Intihar ha dichiarato: "abbiamo pensato che sarebbe stato interessante vedere cosa significa essere in un mondo di supereroi, senza avere superpoteri".

In altre notizie sull'apprezzata esclusiva PS4, abbiamo appreso come il titolo si sia guadagnato subito la vetta nella classifica software italiana.

E voi che ne pensate delle sezioni nei panni di Mary Jane in Spider-Man?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.