Quello che ci apprestiamo a vivere è un mese impressionante, ricchissimo di produzioni di assoluto valore e uno di quei pochissimi periodi in cui la quantità di AAA lanciati sul mercato sembra quasi tener testa al numero di indie (almeno a quelli meritevoli di attenzione) che invadono le piattaforme digitali. Questo ottobre vogliamo però vederlo da una prospettiva diversa: sarà un mese pieno di domande a cui trovare risposta.

Il selvaggio west di Red Dead Redemption 2 saprà rivelarsi all'altezza delle incredibili aspettative del pubblico dopo anteprime roboanti e soprattutto dopo un GTA V da record? Assassin's Creed Odyssey segnerà la completa trasformazione del franchise da action/stealth in terza persona ad action RPG e lo farà convincendo? La decisione di abbandonare la campagna single-player in favore della modalità battle royale si rivelerà una scelta vincente per Call of Duty: Black Ops 4?

Come se questi grandi nomi e queste grandi domande non bastassero ad attirare la nostra attenzione (e i nostri soldi) c'è poi il ritorno di una delle serie racing migliori di tutti i tempi con Forza Horizon 4 ma anche produzioni di medie dimensioni capaci di incuriosire come il particolare investigativo lovecraftiano Call of Cthulhu e indie sperimentali come la peculiare avventura "in tempo reale" di The Occupation.

Come da tradizione scopriamo tutto nel nostro articolo delle uscite del mese.

2 ottobre

Unire parte del gameplay degli Yakuza e il talento dello Yakuza Team a un personaggio iconico come Ken il Guerriero potrebbe rivelarsi una mossa assolutamente vincente e i molti fan del personaggio lo sanno bene. Tra minigiochi e varie attività secondarie a corredo dei combattimenti, Fist of the North Star: Lost Paradise saprà rivelarsi molto più di un semplice reskin di Yakuza? La curiosità è sicuramente alle stelle.

Uno dei franchise di punta in casa Microsoft è sicuramente Forza sia nella sua incarnazione Motorsport che in quella Horizon. Turn 10 e Playground Games hanno negli anni affinato una IP che fa ormai scuola in ambito racing. Il lancio di Forza Horizon 4 non può quindi che attirare tutti gli amanti del genere che possiedono una console della famiglia Xbox One o un PC dotato di Windows 10. La nuova iterazione saprà superare i precedenti capitoli? Scopritelo nella nostra recensione di Forza Horizon 4.

Un nome storico che torna nel mondo dei videogiochi e che inevitabilmente attira l'attenzione soprattutto dei nostalgici. Questa potrebbe essere la descrizione perfetta per Mega Man 11, nuovo capitolo della storica serie Capcom che dovrà inevitabilmente muoversi con cautela tra nostalgia e ricerca di qualche inevitabile novità. La saga partita nell'ormai lontano 1987 ha ancora qualcosa da dire? Tutti i dettagli del titolo nella nostra prova di Mega Man 11.

5 ottobre

Assassin's Creed Odyssey potrebbe rivelarsi il culmine di un percorso iniziato con Assassin's Creed Origins, una trasformazione che sta portando il franchise Ubisoft verso un'anima sempre più da action RPG puro. Al di là della nuova affascinante ambientazione ci troveremo alle prese con delle feature completamente inedite per la serie come la possibilità di scegliere un personaggio maschile o femminile ma soprattutto la presenza di dialoghi a scelta multipla che nelle promesse degli sviluppatori avranno in impatto importante sulla narrazione. Volete saperne di più? Date un'occhiata alla nostra ultima prova di Assassin's Creed Odyssey.

Questo nuovo capitolo di Super Mario Party introduce diverse novità che puntano a rendere il gioco ancora più strategico con elementi come i dadi specifici per ogni personaggio. Ci saranno ovviamente anche minigiochi che sfruttano a fondo le potenzialità dei Joy-Con e nuove modalità da gustarsi con amici e familiari anche appaiando due console Switch per un'esperienza ancora più dinamica.

9 ottobre

  • Mark of the Ninja Remastered (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • My Memory of Us (PC, PS4, Xbox One)
  • Space Hulk: Tactics (PC, PS4, Xbox One)
  • The Occupation (PC, PS4, Xbox One)
  • WWE 2K19 (PC, PS4, Xbox One)

Per chi ama i giochi stealth il titolo che apre la giornata del 9 ottobre probabilmente non ha alcun segreto. Per tutti gli altri prendete carta e penna e segnatevi questo nome: Mark of the Ninja Remastered. Il titolo Klei Entertainment si rivelò un'autentica perla ai tempi dell'uscita originale e questa riedizione che comprende grafica, audio, cutscene ed effetti completamente rivisti ma anche un nuovo livello storia, un nuovo personaggio e nuovi oggetti va sicuramente tenuta d'occhio. Nel caso in cui non conosciate il gioco vi rimandiamo alla recensione di Mark of the Ninja nella sua versione originale.

My Memory of Us cerca di parlare di discriminazione, di guerra e di temi delicatissimi legati alla Seconda Guerra Mondiale creando una storia fittizia ma ispirata a fatti e situazioni reali. Il ricordo di un'amicizia tra un ragazzo e una ragazza. Un'amicizia nata in tempi difficili. Tempi di terrore, dolore ed esclusione in un mondo in cui le persone erano costrette a vivere in due mondi artificialmente distaccati. Un modo leggero per affrontare un momento della nostra storia che non va assolutamente dimenticato o preso sotto gamba.

Se vi considerate degli appassionati di Warhammer 40.000 e non avete perso neanche un episodio della serie XCOM non potete assolutamente non pensare all'acquisto di Space Hulk: Tactics, il nuovo progetto di Focus Home Interactive. Il titolo propone un gameplay basato anche sulla presenza di carte, due campagne, il multiplayer competitivo e un editor per creare da zero delle missioni da giocare in prima persona o da condividere con la community che si formerà intorno al progetto.

È sempre interessante segnalare dei progetti caratterizzati da feature piuttosto particolari, quei titoli che per un motivo o per l'altro cercano una strada sperimentale tutta da scoprire. The Occupation con la su struttura decisamente curiosa merita sicuramente di essere eccitato. Questo particolare thriller investigativo che ci trasporta in una versione alternativa dell'Inghilterra del 1987 ci chiede di scoprire una possibile cospirazione vestendo i panni di un giornalista. Dove sta la particolarità? Nel fatto che per riuscirci abbiamo a disposizione 4 ore di gioco. Successo o insuccesso dopo 4 ore ci sarà in ogni caso l'inevitabile game over.

Tra i giochi sportivi che non possono di certo mancare tra le uscite annuali non possiamo dimenticarci di WWE 2K19, nuovo capitolo dedicato all'universo della World Wrestling Entertainment che come ogni anno cerca di limare diversi elementi del gameplay, della grafica e delle modalità di gioco. Quali saranno le novità di questa versione? Scopritele nella nostra prova di WWE 2K19.

11 ottobre

  • Child of Light (Switch)
  • Kursk (PC)

Insieme a Valiant Hearts, Child of Light è una delle piccole produzioni Ubisoft che ha dimostrato che la compagnia francese non era solo un colosso che si concentrava sui grandi franchise ma anche un'azienda attenta a opere minori ma artisticamente davvero molto valide. A più di quattro anni dal debutto questo RPG a turni realizzato con il meraviglioso UbiArt Framework è pronto a deliziare anche i possessori di Switch. Per tutti i dettagli ecco la nostra recensione di Child of Light.

Kursk è un videogioco-documentario che può rientrare nella categoria dei survival game ma che attira la nostra attenzione per un altro motivo: narra la tragica vicenda dell'omonimo sottomarino che nel 2000 affondò durante un'esercitazione con a bordo 118 membri dell'equipaggio. Si tratta di una vicenda delicata che dovrà essere trattata con particolare attenzione dai veterani che formano lo studio di Jujubee (i fondatori sono ex CD Projekt Red, Traveller's Tales e Infinite Dreams).

12 ottobre

Un folle remake in alta definizione di un classico del mondo degli RPG: questo è il modo in cui NIS America presenta il lancio di Disgaea 1 Complete. L'Overlord è morto. Netherworld è in tumulto. Il Principe di Netherworld, Laharl, si risveglia per combattere per il suo trono e tocca a lui e ad alcuni improbabili alleati difendere ciò che è giustamente suo. Insieme alla demoniaca Etna, l'angelo tirocinante Flonne e a un'intera parata di personaggi esplosivi, Laharl farà di tutto per raggiungere il proprio obiettivo.

Per quanto una serie annuale non partorisca storicamente moltissime novità non bisogna dimenticare che ogni nuovo Call of Duty nasce da un periodo di sviluppo di ben tre anni. Al di là di questa precisazione, Call of Duty: Black Ops 4 incuriosisce perché è a conti fatti una piccola rivoluzione. Addio campagna single-player e benvenuta Blackout, la modalità battle royale di COD che potrebbe attirare tutti quei giocatori che cercano una esperienza alla PUBG ma notevolmente più limata e perfezionata. Per ulteriori dettagli vi rimandiamo alla nostra prova di Call of Duty: Black Ops 4.

The World Ends with You: Final Remix è la riproposizione su Switch di un titolo action RPG prodotto da Square Enix nel 2007 per Nintendo DS. Sviluppato dal team di Kingdom Hearts, il titolo trae alcune caratteristiche anche da da Kingdom Hearts: Chain of Memories, sviluppato da Jupiter. Ambientato nel quartiere di Shibuya, The World Ends with You: Final Remix presenta numerosi elementi della cultura giapponese giovanile degli anni 2000 mescolati con l'urban fantasy.

16 ottobre

  • NBA 2K Playgrounds 2 (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Starlink: Battle for Atlas (PS4, Switch, Xbox One)
  • The Hex (PC)
  • Valkyria Chronicles (Switch)

Non si tratta dell'iconico NBA Jam ma poco ci manca. NBA 2K Playgrounds 2 è sostanzialmente una sorta di successore spirituale di un franchise che si affianca alle simulazioni decisamente più serie realizzate da EA e da 2K stessa e che propone un basket a dir poco folle e adrenalinico. Se il predecessore vi ha divertito preparatevi per partite ancora più spettacolari all'interno di 10 nuovi campetti in cui dar spettacolo con ben 100 nuove mosse speciali.

Il genere dei Toys-to-life sembrava destinato a un successo decisamente più duraturo ma perfino l'apparentemente intoccabile Skylanders non è riuscito a resistere a un mercato che a quanto pare non rispondeva come sperato. Ubisoft prova ad occupare questo spazio con un gioco che però vuole essere decisamente più complesso e accattivante: Starlink: Battle for Atlas. Una sorta di incontro tra elementi alla No Man's Sky (ma molto più inquadrati in una trama ben precisa) e i giochi veri e propri da collezionare. Giochi che in questo caso corrispondono a piloti, navicelle e parti singole delle navi. L'esperimento di Ubisoft sarà un successo? Tutti i dettagli del progetto nella nostra ultima prova di Starlink: Battle for Atlas.

Il creatore dell'ormai gioco cult Pony Island è tornato e come ogni buon creativo non poteva che cambiare completamente genere e tipo di opera (almeno apparentemente). In una vecchia taverna ai bordi dell'universo videoludico una fonte anonima suggerisce che qualcuno sta tramando nell'ombra organizzando un omicidio. I sospettati? Sei protagonisti di altrettanti generi tipici del nostro medium preferito. Un mistero da risolvere accompagnato da sezioni appartenenti a ben sei generi diversi, questo è il peculiare The Hex.

Scopri la storia di Lieutenant Welkin Gunther, Sergeant Alicia Melchiott e dei loro compagni della Squad 7 in Valkyria Chronicles, il primo capitolo della serie in arrivo su Switch. Il modo perfetto per i fan di scoprire la storia della Squad 7 per la prima volta, o di riscoprirla grazie anche alla portabilità dell'ibrida di casa Nintendo.

18 ottobre

  • Reigns: Game of Thrones (PC, Mobile)
  • Resonance of Fate 4K/HD Edition (PC, PS4)
  • Sinner: Sacrifice for Redemption (PS4, Switch, Xbox One)

La serie di Reigns è una di quelle strane produzioni a metà tra lo strategico e il gestionale che ha saputo fare breccia nel cuore di molti giocatori attraverso uno stile insospettabilmente immediato per il genere. La decisione di unire questo fortunato tipo di prodotto a un nome mastodontico come quello di Game of Thrones (Il Trono di Spade) non può che incuriosire anche tutti i fan dei libri e della serie TV. Reigns: Game of Thrones promette di trasportarci in una versione fedele dell'opera di George R.R. Martin mettendoci alla prova con un universo spietato e pieno zeppo di nemici pronti a farci la pelle. Solo le strategie più complesse e attente potranno spingerci a fare nostro l'ambito Trono di Spade.

Conosciuto in Giappone con il titolo di End of Eternity, Resonance of Fate non verrà di certo ricordato come l'RPG di stampo nipponico più apprezzato degli ultimi anni ma a quanto pare il suo appeal è sufficiente a giustificare un remaster in arrivo su PC e PS4. Resonance of Fate 4K/HD Edition è esattamente ciò che ci si aspetterebbe da questo tipo di produzioni: un miglioramento prettamente grafico del titolo con in particolare un boost a livello di risoluzione. Non conoscete il gioco? Date un'occhiata alla nostra recensione di Resonance of Fate e in particolare della sua versione originale.

Che mese sarebbe senza il souls-like della situazione? A correre in nostro soccorso (si fa per dire) c'è fortunatamente Sinner: Sacrifice for Redemption, un progetto che si è fatto attendere più del previsto ma che è in arrivo quanto meno su PS4 e Xbox One (su PC bisogna attendere il 2019). Sinner è quanto meno un souls-like atipico dato che ci metterà di fronte a otto boss e prima di ogni scontro ci chiederà di sacrificare un attributo del nostro personaggio e di scendere di livello: per accedere allo scontro con un nuovo boss è a tutti gli effetti necessario sacrificare parte della propria potenza. Basterà questa particolare feature a rendere il titolo Dark Star un'opera degna di nota?

19 ottobre

  • Dark Souls: Remastered (Switch)
  • Lego DC SuperVillains (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Luigi's Mansion (3DS)
  • SoulCalibur VI (PC, PS4, Xbox One)
  • Warriors Orochi 4 (PC, PS4, Switch, Xbox One)

Come ormai tutti sapranno i remaster sono di casa in questa generazione. In questo caso ci troviamo di fronte al ritorno di un titolo che non ha creato un sottogenere (i souls a conti fatti nascono con Demon's Souls) ma che lo ha sicuramente sdoganato presso il grande pubblico. Dark Souls Remastered segna un grande ritorno ma soprattutto il debutto della serie su Switch. Date un'occhiata a questa edizione nella nostra recensione di Dark Souls Remastered.

LEGO DC Super-Villains è il primo gioco LEGO a mettere i giocatori al centro di un'avventura interamente dedicata ai supercriminali, con tutti i loro personaggi e scenari preferiti dell'universo DC. Per la prima volta un gioco LEGO offre ai giocatori la possibilità di creare e vestire i panni di un supercriminale DC per tutto il gioco il tutto unito al tipico gameplay del franchise e a situazioni di gameplay folli e tutte da scoprire.

Non avrà avuto la fortuna videoludica del fratello più noto ma Luigi si è comunque rivelato un ottimo protagonista quando ne ha avuto l'occasione. Ovviamente ci riferiamo in particolare alla serie di Luigi's Mansion e in questo particolare caso al primissimo capitolo pubblicato originariamente su Game Cube nel lontano 2001 e pronto a fare il suo ritorno su Nintendo 3DS. Una occasione per dare una seconda possibilità a una piccola gemma passata fin troppo inosservata.

Tempo di menare le mani o meglio di estrarre le spade e di menare fendenti: SoulCalibur VI segna il ritorno di una saga storica in ambito picchiaduro. Tra tanti personaggi storici e qualche ospite speciale come Geralt di Rivia direttamente dal mondo di The Witcher, il titolo Bandai Namco potrebbe rivelarsi una graditissima e imperdibile sorpresa nel genere dei fighting game. Altri dettagli nella nostra prova di SoulCalibur VI

Warriors Orochi 4 ci trasporta in un mondo sull'orlo del caos, eroi provenienti dalle ere degli Stati Combattenti del Giappone e della Cina dei Tre Regni sconfiggono con successo il malvagio Orochi e mettono fine al regno. Dopo la loro disperata lotta per salvare il mondo, i nostri eroi tornano alle loro rispettive epoche - o almeno così credono. La trama di Warriors Orochi 4 può essere vissuta attraverso gli occhi di 170 personaggi, di cui 165 di ritorno da Dynasty Warriors, Samurai Warriors e dall'universo di Warriors Orochi con cinque nuovi personaggi che si uniscono al roster

23 ottobre

  • Gwent: The Witcher Card Game (PC)
  • Marvel's Spider-Man: La Rapina (PS4)
  • Thronebreaker: The Witcher Tales (PC)
  • Windjammers (Switch)

Come forse saprete nel caso in cui ne abbiate seguito lo sviluppo sin dai tempi dell'annuncio, Gwent: The Witcher Card Game nasceva come un titolo composto da multiplayer e da campagna single-player ma nel corso dei mesi le cose sono cambiate. La porzione single-player è infatti stata divisa da CD Projekt andando a formare Thronebreaker: The Witcher Tales e delineando la presenza di quelle che sono sostanzialmente due esperienza standalone. Nel caso in cui siate fan dell'universo di The Witcher e apprezziate il Gwent non potrete comunque lasciarvi sfuggire questi due titoli. Tutti i dettagli nella nostra prova di Gwent: The Witcher Card Game e nella prova di Thronebreaker: The Witcher Tales.

Dopo l'ottimo successo del gioco base, Insomniac Games è pronta a dare il via a una serie di contenuti aggiuntivi dedicati all'universo di Marvel's Spider-Man. Il primo, Marvel's Spider-Man: La Rapina, si concentra sul personaggio di Gatta Nera, alter ego di Felicia Hardy che nella storia fumettistica si è rivelata un nemico ma anche una alleata e addirittura un interesse amoroso per l'Uomo Ragno. Sarà sicuramente interessare capire il rapporto tra i due all'interno di questa trasposizione videoludica e scoprire se verranno inseriti elementi di gameplay o situazioni di gioco inedite. Intanto date un'occhiata alla nostra recensione di Marvel's Spider-Man per una infarinatura generale sul gioco.

In attesa del già annunciato Windjammers 2, Windjammers rientra perfettamente nel clima nostalgico che permea tutto il settore in questi ultimi anni. Come parte di questa operazione nostalgia non possiamo non segnalare l'arrivo del gioco su Switch, che si arricchisce di un titolo arcade che divenne un piccolo cult quando venne pubblicato nel 1994.

24 ottobre

  • Lethal League Blaze (PC)

Descrivere a pieno Lethal League Blaze non è semplice ma potreste immaginarlo come una curiosa disciplina sportiva in cui l'obiettivo è colpire i nemici con una sorta di pallone che può essere lanciato all'interno di un'arena in 2D che dà vita a rimbalzi e traiettorie sempre più complicate da valutare e prevedere. Aggiungete al mix tante modalità di gioco e strambi personaggi dalle abilità tutte da scoprire e avrete un titolo in grado di divertire non poco in compagnia di un gruppo di amici o semplicemente contro giocatori sconosciuti online.

25 ottobre

  • Flashback 25th Anniversary (PS4, Xbox One)
  • Just Dance 2019 (PS4, Switch, Wii, Wii U, Xbox One, Xbox 360)
  • Party Hard 2 (PC)

Flashback 25th Anniversary segna il ritorno di un titolo che per molti non ha bisogno di presentazioni. Uno dei giochi che spesso rientra nelle classifiche dei migliori giochi di tutti i tempi e che è stato tra i primi a sfruttare il motion capture per proporre delle animazioni realistiche. Un platform che qui è stato rivisto e migliorato ma che è ancora fedele alle avventure originali dello scienziato Conrad B. Hart e alla sua personale odissea su Titano.

Come ogni anni Ubisoft porta sulle console dell'attuale (e della scorsa) generazione il conosciutissimo franchise danzerino di Just Dance. Just Dance 2019 è esattamente ciò che potremmo aspettarci da questo tipo di produzioni: un catalogo aggiornato con le canzoni più in voga del momento per divertirsi insieme agli amici in uno dei party game più conosciuti del panorama videoludico.

Quando non si desidera altro che riposare ma alle 3 del mattino un party nel vicinato continua imperterrito a disturbarvi quale può essere la reazione più logica? Party Hard 2 segna il ritorno del "killer dei party" e punta ancora una volta sulla varietà delle situazioni e dei livelli per attirare tutti i fan del precedente capitolo e non solo. L'obiettivo sarà sempre e solo uno: uccidere tutti con ogni mezzo a disposizione.

26 ottobre

Castlevania Requiem: Symphony of the Night and Rondo of Blood arriverà lo stesso giorno in cui farà il suo esordio su Netflix la seconda stagione della serie Castlevania, dando ai fan dello show la possibilità di conoscere alcuni giochi che hanno ispirato questa serie. Castlevania: Rondo of Blood e il suo sequel Castlevania Symphony of the Night, includeranno elementi di gioco moderni, come i trofei mantenendosi però fedeli agli episodi originali nella colonna sonora, nelle battaglie contro i boss, nel gameplay a scorrimento orizzontale e in tutti quegli elementi che hanno decretato il successo di questo franchise.

My Hero One's Justice consente ai giocatori di formare squadre di tre personaggi scegliendo fra i propri studenti preferiti della U.A. High, come Izuku Midoriya, Katsuki Bakugo e Tsuyu Asui. Le squadre possono includere anche Pro Heroes, come All Might ed Eraserhead, e cattivi, come Stain, Dabi e Himiko Toga, con ognuno che combatterà per i propri ideali in battaglie in tre dimensioni e caratterizzate da scenari distruttibili. Durante il combattimento i personaggi potranno invocare i propri personaggi di supporto e sfruttare le Unicità specifiche (Quirk) per sferrare esplosivi attacchi in combinazione così da cambiare le sorti della battaglia o sconfiggere un avversario.

L'avventura narrativa e caratterizzata anche dalla presenza di alcuni enigmi, N.E.R.O., è pronta a debuttare anche su Nintendo Switch dopo le uscite su PC, PS4 e Xbox One. Si tratta di un titolo che ci trasporta all'interno di un mondo surreale e che punta soprattutto sull'esplorazione e sull'aspetto emotivo dell'esperienza. Altri dettagli sul titolo degli italiani di Storm in a Teacup nella recensione di N.E.R.O. in versione PC.

Per quanto le grandi uscite non manchino di certo nel corso del mese eccoci arrivati al pezzo da novanta per eccezione. Bissare il successo di GTA V sarà sostanzialmente impossibile ma Red Dead Redemption 2 si pone l'ambizioso obiettivo di rivoluzionare gli open-world con una cura per il dettaglio e una interattività senza precedenti. Rivedremo ancora una volta John Marston in un prequel che seguirà le vicende della banda di criminali guidata da Dutch Van der Linde attraverso gli occhi del fuorilegge, Arthur Morgan e avremo anche la possibilità di destreggiarci in Red Dead Online, una modalità online che promette di portare a un livello superiore quanto già mostrato in GTA Online. Per ingannare l'attesa prima dell'uscita non perdetevi la nostra prova di Red Dead Redemption 2.

Com'è facilmente intuibile dal titolo stesso, Yomawari: The Long Night Collection comprende al suo interno Yomawari: Night Alone e Yomawari: Midnight Shadows. Si tratta di survival horror in cui il giocatore ha come obiettivo trovare la propria sorella ed il cane Poro. Per riuscirci sarà essenziale l'uso di una torcia che permetterà di illuminare il percorso e recuperare così oggetti utili. Il giocatore viene avvertito della presenza di un mostro tramite il battito cardiaco e in queste situazioni la protagonista sarà più lenta. L'unico modo per avere la meglio su una creatura è quello di memorizzare il suo pattern di movimento e superarlo senza farsi vedere o usare dei cespugli come nascondigli.

30 ottobre

Ispirandosi all'omonimo gioco da tavolo, Call of Cthulhu punta a proporre un'esperienza di gioco sicuramente molto peculiare per il genere horror. Per quanto le atmosfere vogliano ovviamente trasmettere tutte le caratteristiche tipiche dell'inquietante universo partorito dalla mente di H.P. Lovecraft, il titolo Cyanide non sarà di certo un survival horror ma una sorta di investigativo che si lega a doppio filo con meccaniche da RPG in grado di permettere approcci diversi alle situazioni che si troverà di fronte l'investigatore privato Edward Pierce. Una famiglia, una villa e un'isola nascondono dei segreti che potrebbe spingere il protagonista sull'orlo della pazzia.

Come da tradizione Nintendo anche Switch ospita non pochi party game pensati per tutta la famiglia. In Sports Party fino a 4 giocatori possono sfidarsi in locale in sei attività: Basket, Frisbee, Golf, Jet Ski, Beach tennis, e Skateboard. Indipendentemente dallo sport scelto, i giocatori verranno accolti si ritroveranno all'interno di un'isola tropicale.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di novembre.

Giochi trattati in questo articolo

Kursk

Nero

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

AC Odyssey: L'Eredità della Prima Lama - ep.1 Preda - recensione

Alla scoperta dell'origine della lama celata!

Call of Cthulhu - recensione

“Io son colui che urla nella notte, io son colui che ascende dall'abisso”.

Ashen: la versione PC soffre ancora di problemi legati al multiplayer

Gli sviluppatori stanno cercando di risolvere le magagne di una componente così importante.

Fallout 76: disponibile la patch 1.0.3.1 su PC

Su console verrà pubblicata tra un paio di giorni.

le ultime

Ashen: la versione PC soffre ancora di problemi legati al multiplayer

Gli sviluppatori stanno cercando di risolvere le magagne di una componente così importante.

Fallout 76: disponibile la patch 1.0.3.1 su PC

Su console verrà pubblicata tra un paio di giorni.

Dopo 30 anni è stato pubblicato Quadron, titolo per ZX Spectrum all'epoca cancellato

Il titolo prende ispirazione da Defender e Robotron: 2084.

Pubblicità