In questi giorni si sta alzando l'ennesimo polverone legato ai giochi politicamente scorretti, questa volta lo scandalo riguarda le elezioni politiche brasiliane.

Come riportano i colleghi di Eurogamer.net, il gioco in questione è Bolsomito 2k18, un semplice beat 'em up in pixel art dove il giocatore ha il compito di liberare il mondo dai "mali del comunismo."

Chi ha giocato al titolo lo descrive come "un incitamento alla violenza contro persone di colore, donne, LGBT e persone ed elettorato di sinistra. "

game_bolsomito

"E' una vergogna che Steam permetta la pubblicazione di cose simili, ricordate Hatred ed Ethnic Cleansing? Questo (Bolsomito 2k18) è forse anche peggio, provate ad immaginare Portal senza sarcasmo." - scrive l'utente Cyberpunk.

Il gioco inoltre pesca a piene mani dalle recenti elezioni politiche brasiliane, in particolare dal candidato di destra Jair Bolsonaro ( e che tra l'altro sarà il personaggio usato dal giocatore), che ha spesso usato termini politicamente scorretti nei suoi discorsi. Per questo le autorità brasiliane hanno messo sotto inchiesta Valve e i creatori del gioco BS Studios e hanno chiesto alla compagnia di rimuovere il titolo dalla loro negozio digitale.

Bolsomito 2k18 è disponibile (per ora) su PC.

Cosa ne pensate? La libertà di espressione è sempre lecita o certe volte sarebbe meglio evitare?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti