Come ormai sappiamo da un paio di mesi, Sony e l'universo PlayStation non saranno presenti all'E3 2019. La notizia ha indubbiamente un peso non irrilevante anche per Microsoft e Nintendo, gli altri due grandi produttori di console che ora non devono preoccuparsi in alcun modo della conferenza della rivale e che anzi dovrebbero cercare di sfruttare al meglio questa assenza.

Phil Spencer, capo della divisione Xbox, sa bene che si tratta di una grande occasione e, come riportato da Windows Central, promette una conferenza davvero imperdibile.

"Questo sarà un E3 divertente per noi. Abbiamo avuto diversi confronti internamente. Dovremmo fare grandissime cose? Dovremmo risparmiare del denaro? No, faremo il nostro e sarà un E3 grandissimo, amo l'opportunità di stare con i nostri fan e tutta l'industria. Stiamo ancora discutendo dei dettagli, su quanto dovremmo parlare di giochi lontani e più vicini nel tempo, io punterei sull'essere il più trasparente possibile e ho ottime sensazioni sui nostri piani.

"I contenuti che avremo saranno grandiosi e parleremo del nostro futuro. Parleremo maggiormente di ciò che il marchio Xbox significa per noi. Abbiamo milioni di clienti Xbox, li vediamo su un telefono o un altro dispositivo e vogliamo rendere tutto questo possibile".

1

Spencer ha anche discusso di Project xCloud e di come lo sviluppo di questa piattaforma sia nel vivo.

"Una cosa che stavo facendo in vacanza è il giocare attraverso xCloud. Vogliamo essere certi che si faccia il lavoro migliore possibile. Vogliamo testarlo al meglio mentre per quanto riguarda gli altri giocatori voglio solo assicurare che ci vorranno anni prima di vedere questo sistema come il metodo primario di giocare. Tuttavia bisogna guardare al nostro futuro, dobbiamo avere anche queste visioni su ciò che potremmo proporre tra cinque e dieci anni".

Cosa pensate delle parole di Spencer? Cosa vi aspettate e cosa vorreste vedere all'E3 2019 di Microsoft?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle