Mancano circa due mesi all'E3 2019, un evento losangelino che sicuramente incuriosisce parecchio anche per l'assenza di un nome storico e importantissimo come PlayStation. In questo scenario molti si aspettano una Microsoft ancora più aggressiva e in rete sono spuntati dei rumor a dir poco strani sulla conferenza incentrata sull'universo Xbox.

Proprio questo rumor e i dubbi di alcuni utenti hanno spinto il capo della divisione gaming del colosso di Redmond, Phil Spencer, a intervenire in prima persona su Twitter con un breve commento che ci permette di intuire vagamente il tema della conferenza organizzata dalla compagnia.

Spencer risponde a un rumor che vorrebbe un E3 lungo ben 7 ore per Microsoft. Ecco il suo commento a un tweet successivo che ipotizzava una conferenza della durata di 2 ore:

"Sì, mi piace la lunghezza del nostro show tradizionale. Il contenuto condizionerà la lunghezza. La qualità è la chiave".

Un tweet molto semplice che però ha inevitabilmente attirato diversi fan di Microsoft e dell'universo Xbox. Considerando le parole di Spencer la conferenza E3 potrebbe durare circa due ore e potrebbe sicuramente rivelare molti dettagli interessanti su videogiochi già noti (Gears 5, Halo Infinite) e altri invece ancora tutti da scoprire (il nuovo progetto di Ninja Theory? L'RPG di Playground Games?), magari qualche nuova acquisizione a livello di studi first-party, dei dettagli su Project xCloud e perché no sulla prossima generazione di console, la tanto rumoreggiata Xbox Scarlett.

Potenzialmente la conferenza Xbox potrebbe rivelarsi un evento davvero notevole, che potrebbe rispondere a un evento di Sony o anticipare completamente la concorrenza. Cosa vi aspettate dall'E3 di Microsoft? Siete fiduciosi?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.