Non c' dubbio che molte persone abbiano apprezzato il nuovo gioco di FromSoftware, Sekiro: Shadows Die Twice, grazie al suo combattimento impegnativo e agli altri elementi di gioco originali. Come ci si potrebbe aspettare, per, non tutte le idee che lo studio di sviluppo ha avuto durante la creazione del titolo sono andate a buon fine nel prodotto finale, ma un appassionato fan dell'azienda e dei suoi giochi ha ora scoperto alcuni dei contenuti tagliati da Sekiro passando attraverso i file di gioco.

Come segnala Gamerant, lo YouTuber conosciuto come Lance McDonald, riuscito a ripristinare un oggetto tagliato chiamato "Dragon Rot Pellets" nel gioco, che consente al protagonista di interagire con qualsiasi personaggio che soffre del "Mal di Drago" e curarlo. Dopo averlo fatto, si attivano dialoghi inutilizzati, il che si traduce in un sacco di conversazioni nascoste in grado di essere ascoltate.

Il "Mal di Drago", per chi non lo sapesse, una malattia in Sekiro: Shadows Die Twice che colpisce sia i giocatori che gli NPC nel mondo.

Nonostante la scoperta, ovvio che FromSoftware ha dovuto prendere alcune decisioni riguardo a cosa tenere nella versione definitiva del gioco e cosa no. In questo caso, alcuni si sono chiesti se lo studio stia o meno gettando le basi per potenziali contenuti post-lancio. Lo studio non ha ancora annunciato ufficialmente i piani DLC di Sekiro, ma non si pu escludere la loro pubblicazione in futuro.

Che ne dite?

Sekiro: Shadows Die Twice, recensito sulle pagine di Eurogamer.it, ora disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo