Il surreale YIIK: A Postmodern RPG accusato di aver plagiato After Dark di Haruki Murakami

Arriva la risposta degli sviluppatori. 

Gli Ackk Studios, i creatori del surreale YIIK: A Postmodern RPG, sono stati recentemente al centro di una polemica, perché accusati di aver plagiato After Dark di Haruki Murakami.

Un post su Reddit ha fatto luce sull'argomento. Sembra che gli Ackk Studios abbiano preso le parole dal racconto di Murakami in un modo molto subdolo, come riportato da un utente:

nx0yrvwng9z21

Andrew Allanson, uno dei pochi sviluppatori dietro il gioco, discutendo delle molte polemiche che circondano YIIK nella discussione, descrive le sue intenzioni con il gioco e allo stesso tempo menziona Murakami come influenza:

"Stavo cercando di realizzare la versione per videogiochi di un romanzo di Chuck Palahniuk o di un romanzo di Haruki Murakami. Per provare a fare qualcosa di leggermente diverso, sai? Ma si scopre che tutti vogliono solo i personaggi scritti di Ayn Rand in cui il cattivo principale è come Wesley Mouch. Sai immediatamente cosa provare per ogni personaggio."

In seguito, è arrivato un aggiornamento sulla vicenda, riportato da Dualshockers:

In una dichiarazione a Kotaku, gli sviluppatori di Ackk Studios affermano che "YIIK contiene intenzionalmente allusioni a After Dark di Haruki Murakami! Quel libro ha avuto un'influenza sul gioco e volevamo rendergli omaggio". Tuttavia, Murakami non è menzionato nei credits del gioco.

Ackk Studios ha anche affermato che ci sono "sottili omaggi" ad altri autori che hanno ispirato il team, come Chuck Palahniuk, Thomas Pynchon e David Mitchell.

YIIK: A Postmodern RPG, recensito sulle pagine di Eurogamer.it, è disponibile per PS4, Xbox One, PC, Nintendo Switch e PS Vita.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza