Un'esclusiva ogni tre mesi circa è l'ambizioso obiettivo di Microsoft

Un costante flusso di giochi first-party per il futuro di Xbox.

Al di là delle opinioni sull'E3 2019 di Microsoft, cosa è mancato al colosso di Redmond in questi anni rispetto a Sony e anche a Nintendo? Sicuramente il primo pensiero va all'assenza di un flusso di esclusive costante e di qualità e anche i vertici degli Xbox Game Studios lo sanno bene a quanto pare.

Matt Booty, boss degli Xbox Game Studios è in questo senso molto chiaro e ambizioso dato che in un'intervista pubblicata da IGN fa intendere come l'obiettivo sia quello di pubblicare un gioco first-party ogni tre mesi circa. Il tutto legato a Xbox Game Pass visto come principale mezzo per lanciare costantemente nuovi titoli e per garantire un flusso costante in grado di mantenere alto l'interesse dei giocatori.

"Penso a quanto tempo si spenda con un gioco e la cadenza della scoperta che è legata a Xbox Game Pass. Quindi se puoi fare un gioco ogni tre mesi e se un gioco richiede qualcosa tra due e quattro anni, voglio dire, pensate semplicemente a titoli che sono usciti recentemente come Red Dead e God of War che hanno avuto bisogno di cinque o sei anni. Giusto? Ma diciamo che per il tipo di studi come Ninja Theory o Double Fine due o tre anni inizino a essere la cadenza adatta, ok?

"Quindi se hai un gioco a trimestre e sono necessari tra i due e i tre anni di sviluppo si può fare una sorta di calcolo e capire che probabilmente sono necessari qualcosa come 10-12 studi first-party ma ovviamente creare videogiochi non è una scienza esatta no?

1

"Nessuno sforzo creativo lo è e ci saranno cose che richiederanno più tempo. Ci saranno cose che iniziamo e che sembreranno delle grandi idee ma che poi semplicemente non lo sono. Quindi la prima cosa che ti ho detto è la mia risposta base. Ci piacerebbe introdurre un gioco di alta qualità nel game pass ogni tre mesi".

Sicuramente avere all'incirca un'esclusiva ogni tre mesi sarebbe un traguardo importante per il futuro di Xbox non credete?

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

GameStop guarda al futuro programmando un rinnovamento dei negozi

I piani della nota catena per rimanere competitivi nonostante le difficoltà.

Disney assume l'ex PlayStation John Drake: gestirà la divisione dedicata alle licenze per i videogiochi

La compagnia pianifica una maggiore spinta all'interno dell'industria.

Facebook non farà mai il botto con Oculus

Parola di Jack McCauley, cofondatore di Oculus Rift.

Un Nintendo Direct non ufficiale? La curiosa iniziativa di sviluppatori brasiliani e fan

Si chiede a Nintendo una presenza ufficiale più significativa nel paese.

Articoli correlati...

L'arrivo degli SSD su PS5 e Xbox Scarlett avrà un impatto maggiore negli open world

Un grande passo in avanti per uno dei generi più in voga.

PS5: puntare ai giocatori hardcore potrebbe essere un grosso problema per Sony?

Secondo gli analisti sarebbe un errore puntare su un "pubblico di nicchia".

Nintendo Switch Lite è stato annunciato con tutti i dettagli ufficiali

Prezzo, data di uscita e tutte le caratteristiche dello Switch portatile.

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza