Nintendo si scaglia contro i canali YouTube che utilizzano le canzoni dei suoi giochi

Game Over.

Nintendo non ha mai nascosto la sua guerra contro chi viola il copyright utilizzando parti dei suoi giochi e recentemente i nuovi obiettivi passati sotto il ban della grande N sono alcuni canali YouTube che utilizzerebbero illecitamente le musiche.

In genere è illegale pubblicare su YouTube musica protetta da copyright, anche se i video non monetizzano, e molte società per ora hanno chiuso un occhio. A quanto pare però, Nintendo non è tra queste; nella giornata di ieri la casa di Kyoto ha pubblicato centinaia di avvertimenti per violazione di copyright riguardanti un canale con 342.000 iscritti, "GilvaSunner", mentre un altro canale, "BrawlBRSTMs3" è stato direttamente cancellato.

GilvaSunner ha pubblicato su Twitter la lista di avvertimenti arrivati nella sua casella di posta. La rimozione delle canzoni utilizzate nei suoi video sembra sia ancora in corso. "Hanno iniziato a rimuovere manualmente i video più visualizzati nel canale ed ora stanno visualizzando la playlist dei video, uno per uno" ha dichiarato lo YouTuber.

BrawlBRSTMs3 invece pubblica versioni di canzoni come Zelda estendendole per mezz'ora: il canale tuttavia non riproduceva solo canzoni di giochi Nintendo ma anche di Capcom e Square Enix.

Chi vuole ascoltare legalmente le colonne sonore dei giochi di Nintendo può farlo tranquillamente attraverso Spotify: all'interno della piattaforma musicale sono presenti anche le musiche dei titoli di CD Projekt RED, Capcom, Square Enix e molti altri.

Fonte: VG247

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza