Take-Two punta su una grafica indistinguibile dalla realtà su PS5 e Xbox Scarlett

Il CEO Strauss Zelnick parla delle nuove console di casa Microsoft e Sony.

Strauss Zelnick, CEO di Take-Two Interactive, ha condiviso la sua eccitazione per la prossima generazione di console in arrivo, suggerendo quale sia l'obiettivo in termini di fedeltà visiva a cui punta l'etichetta su PS5 e Project Scarlett.

"Abbiamo una nuova generazione di console in arrivo, e questo ci consentirà di fare alcune cose che non siamo stati in grado di fare prima, ed è eccitante", ha detto Zelnick, alludendo alla potenza aggiuntiva garantita dai nuovi sistemi.

"Raggiungeremo un punto in cui non sarai in grado di capire la differenza tra ciò che è creato al computer e ciò che è reale", ha aggiunto, via GameSpot. Dal momento che il prossimo GTA probabilmente uscirà solo su console di nuova generazione, sarà interessante capire come la società porterà a realizzazione questo suo obiettivo.

Secondo il CEO, la next-gen "darà ai nostri creativi una nuova tela su cui dipingere."

gta_v

L'argomento principale qui è se arriveremo davvero a un punto in cui non saremo più in grado di distinguere la grafica di un gioco dalla realtà. Probabilmente questo non accadrà con PS5 e Project Scarlett, ma queste piattaforme permetterano certamente un salto tecnico in avanti, grazie all'adozione di nuove tecnologie come il ray tracing.

Che ne pensate?

Fonte: Gamepur - Gamespot.

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (7)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza