The Witcher di Netflix si avvicinerà al genere horror piuttosto che al fantasy puro

Una serie cupa e terrificante.

A quanto pare la serie TV The Witcher in arrivo su Netflix a partire dal 20 dicembre strizzerà l'occhio più al genere horror che a quello fantasy, almeno secondo quanto rivelato dal supervisore degli effetti speciali Julian Parry durante un'intervista.

"Credo sicuramente che la serie TV sia più del genere horror che fantasy" ha dichiarato. "Voglio dire, avrà un'ambientazione fantasy, ma la storia sarà incentrata sull'horror. Ad esempio una Striga, ovvero una donna costretta a vivere con le sembianze di un mostro, ha davvero un aspetto terrificante, che spaventerà le persone".

Chi spera quindi nei soliti combattimenti con spada e scudo potrebbe rimanere deluso: "Abbiamo gli eserciti di Nilfgaard che conterebbero più di 10.000 uomini, così come quelli di Temeria e Cintra ed era praticamente impossibile portare fisicamente un esercito sul set" ha spiegato Parry.

witcher

Per quanto riguarda la durata della serie TV, la showrunner Lauren S. Hissrich è molto ottimista, tanto da aver svelato che c'è abbastanza materiale per creare sette stagioni. A questo punto, speriamo che The Witcher abbia successo in modo da poter seguire le gesta di Geralt ancora per molto tempo.

Fonte: Games Radar

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza