AdBlock su YouTube potrebbe portare al ban permanente

La piattaforma cambia e da dicembre potrebbe arrivare la stangata.

Non è una notizia strettamente legata ai videogiochi ma considerando quanto YouTube sia anche legato al medium ci troviamo di fronte a una novità che comunque potrebbe essere interessante per molti.

A quanto pare sostanzialmente tutti gli utenti stanno ricevendo una notifica all'interno del loro account di YouTube che annuncia un cambiamento in termini e condizioni della piattaforma. Il cambiamento delle politiche entrerà effettivamente in vigore nel mese di dicembre e ci sono alcuni aspetti che non passano assolutamente inosservati. Il più controverso? Sicuramente il fatto che gli utenti che utilizzano un qualsiasi tipo di software per bloccare le pubblicità potrebbero andare incontro a un ban.

Il diffusissimo AdBlock che praticamente tutti utilizzano potrebbe quindi portare a un ban permanente che inevitabilmente fa discutere e che per molti sembra una punizione decisamente troppo severa. Ecco quanto recita al riguardo il cambiamento nei terms and conditions del servizio:

"YouTube potrebbe terminare il vostro accesso o l'accesso del vostro account Google a tutto o parte del servizio se dovesse credere, a sua totale descrizione, che l'erogazione del servizio non sia più redditizia da un punto di vista commerciale".

1

Proprio per questo motivo diversi portali consigliano di disattivare AdBlock quanto meno quando si tratta di interagire con YouTube e sarà interessante capire cosa succederà effettivamente nel mese di dicembre, quando le nuove norme dovrebbero essere a tutti gli effetti in vigore.

Cosa pensate di questa possibile novità di YouTube?

Fonte: Gizchina

Vai ai commenti (41)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

VideoI migliori giochi del 2019 secondo Metacritic

La classifica del noto aggregatore si contrappone alla selezione dei The Game Awards.

PS5 e Xbox Scarlett sono molto potenti, avrebbero specifiche hardware molto simili ma Sony sarebbe avanti nella comunicazione

Le parole di Jason Schreier, uno degli insider più affidabile del mondo videoludico.

Usare il PlayStation Network per vendere cocaina? Fatto!

L'FBI ha rintracciato uno spacciatore molto particolare.

Commenti (41)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza