Path of Exile riceverà ancora quattro espansioni nel 2020 nonostante l'annuncio del sequel

Il primo capitolo ha ancora una lunga vita davanti.

Nella giornata di oggi, gli sviluppatori di Grinding Gear hanno svelato la roadmap ufficiale del 2020 per Path of Exile, il loro RPG Diablo-clone di successo. I contenuti di questa roadmap sono parecchio sostanziosi e questo ha sorpreso un po' tutti, specialmente se consideriamo che il sequel, Path of Exile 2, è già stato annunciato.

Grinding Gears ha intenzione di mantenere inalterata la sua politica di aggiornamenti, rilasciando un'espansione di Path of Exile ogni quadrimestre, per tutto il 2020. La prima, che porterà il titolo alla versione 3.10.0 dovrebbe essere annunciata nel mese di febbraio:

"Le tempistiche delle espansioni potrebbero variare di una settimana o due rispetto a quelle dello scorso anno, dato che stiamo lavorando a numerosi eventi e festività e vogliamo avere abbastanza tempo per testare il tutto.".

Il fatto che Path of Exile possa continuare a godere di corposi aggiornamenti per tutto il 2020 è sicuramente lodabile. Come mai tutti questi sforzi quando un sequel è già in cantiere? Presto detto: Path of Exile 2 includerà anche la campagna del gioco originale e godrà di tutti gli aggiornamenti finora rilasciati, quindi è lecito supporre che qualsiasi espansione introdotta adesso nel primo capitolo, renderà il secondo ancora più ricco fin dal principio.

Cosa ne pensate? Continuerete a giocare al primo Path of Exile ora che gli sviluppatori hanno garantito nuove espansioni? Ricordiamo che, al momento, Path of Exile 2 è atteso su PC, ma senza una data d'uscita. Una beta è attesa per la fine del 2020.

Fonte: Gamespot

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

The Witcher: Nightmare of the Wolf, Netflix conferma il film d'animazione

Il film è nelle mani dello studio d'animazione de La leggenda di Korra.

Cyberpunk 2077: secondo un insider il posticipo è dovuto alla scarsa potenza di PS4 e Xbox One

Non sarebbero infatti in grado di fare girare il gioco degnamente.

Cyberpunk 2077 è in sviluppo attivo da oltre 8 anni

I lavori sull'attesissimo gioco sono iniziati prima del 2012.

Neverwinter Nights: Enhanced Edition - recensione

Un altro viaggio nel (glorioso) passato degli RPG.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza