Lo sviluppo di Need For Speed torna nelle mani di Criterion Games, mentre Ghost Games diventa EA G÷teborg

Un hub di supporto per tutta Electronic Arts.

EA ha annunciato che lo sviluppo del franchising Need for Speed Ŕ stato ridato agli sviluppatori di Burnout, Criterion Games. Dopo aver trascorso la maggior parte del tempo su Burnout, Criterion ha lavorato a due giochi di Need for Speed, Hot Pursuit nel 2010 e Most Wanted nel 2012.

In seguito, le redini sono state consegnate a Ghost Games, che ha lavorato su quattro capitoli del titolo corsistico: Need for Speed ​​Rivals (su cui anche Criterion ha lavorato a titolo di supporto), il reboot del 2015, Need for Speed ​​Payback e Need for Speed ​​Heat. Per la parte migliore del decennio, Criterion ha funzionato come studio di supporto.

EA ha inoltre confermato che Ghost Games verrÓ ribattezzato EA G÷teborg e fornirÓ assistenza tecnica come hub di supporto aziendale per EA. "L'esperienza ingegneristica del nostro team di G÷teborg, alcuni dei quali sono architetti del motore Frostbite, Ŕ vitale per numerosi dei nostri progetti in corso", afferma EA. Nel frattempo, i talenti creativi di Ghost Games saranno trasferiti in vari altri studi e purtroppo a causa di ci˛, circa 30 dipendenti perderanno il lavoro.

need

"Oltre agli ingegneri e di coloro che prevediamo di trasferire ad altre posizioni, rimarrebbero fuori dal team circa 30 dipendenti, ma speriamo di inserire il maggior numero possibile di loro in altri ruoli all'interno dell'azienda", ha affermato EA. L'editore ha anche spiegato il perchÚ di questa scelta. In parole povere, la posizione di Ghost Games non ha soddisfatto le esigenze del publisher di attirare talenti per lavorare su importanti produzioni AAA. Per questo EA sta riportando lo sviluppo di Need for Speed a Criterion.

"Con una forte storia e passione per i giochi di corse e la visione di ci˛ che possiamo creare, il team di Criterion porterÓ Need for Speed ​​nella prossima generazione", ha dichiarato EA. "Ghost Games ha contribuito a offrire ai nostri giocatori alcune fantastiche esperienze di Need for Speed", ha dichiarato l'editore. "Criterion Ŕ uno studio fantastico e non vediamo l'ora di aggiungere dipendenti al loro team di talento e costruire un grande futuro per Need for Speed. Anche i team di ingegneri di G÷teborg sono fondamentali per i nostri piani in corso".

Fonte: GamingBolt

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza