Anche la Serie B entra a far parte degli eSports con 'BeSports'

"Un'opportunità per riempire gli stadi" spiega il presidente di Lega B, Mauro Balata.

Dopo la Lega Serie A, anche la Serie B è intenzionata ad entrare a tutti gli effetti nel mondo degli eSports con BeSports.

Le venti squadre di calcio presenti in Serie B si scontreranno sui campi da calcio virtuali di PES 2020 che possiede in esclusiva i diritti della serie BKT nel mondo dei videogiochi per la stagione 2019/20. I risultati, le classifiche ed i contenuti esclusivi di BeSports verranno pubblicati sulle piattaforme ufficiali della Lega Serie B.

"Le esigenze mutano, si aggiornano gli strumenti, ma la serie B è al fianco degli appassionati di sempre" spiega il presidente di Lega B, Mauro Balata. "I videogiochi sono medium molto seguiti dai ragazzi e l'organizzazione di eventi legati agli eSports prima e dopo le partite di campionato può essere un'opportunità per riempire ancor più gli stadi. Rappresentano un importante movimento globale, con milioni di visualizzazioni e con un potenziale di ricavi e di visibilità per il nostro campionato e per gli sponsor veramente notevole. Una vera e propria rivoluzione ispirata al 'Thinking modern' della Lega B, che pone al centro le società, i tifosi e le nuove generazioni".

besports

L'organizzazione e la gestione del progetto sarà prodotta da A.C.M.E e da MKERS, società esperte nell'organizzazione di eventi e nelle attività del settore eSports.

Fonte: Tuttomercatoweb

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Call of Duty: doping nei tornei eSport? Il pro-player Killa parla dell'abuso di Adderall

"Nessuno ne parla perché tutti ci sono dentro" ha dichiarato il giocatore.

Anche la Serie B entra a far parte degli eSports con 'BeSports'

"Un'opportunità per riempire gli stadi" spiega il presidente di Lega B, Mauro Balata.

La marina americana negli eSports grazie all'accordo con DreamHack ed ESL

La forza armata gestirà gli stand e sponsorizzerà i tornei BYOC negli eventi.

ArticoloIl grande Esport: spettacolo o competizione? - speciale

Eurogamer è andata a vedere da vicino la finale dei Worlds di League of Legends.

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza