Splinter Cell tornerà in un gioco per VR?

Ubisoft sta lavorando a un titolo per la realtà virtuale che si baserà su una delle sue "più grandi IP".

Ubisoft sta lavorando a un nuovo gioco VR e si baserà su una delle sue "più grandi IP", questo ha scatenato le speculazioni riguardo un potenziale nuovo gioco di Splinter Cell in arrivo.

Ubisoft Düsseldorf è alla ricerca di un narrative designer per questo progetto (come notato da Captainkaba su Reddit). "Nei nostri uffici tedeschi a Düsseldorf, Magonza e Berlino, stiamo lavorando su marchi come Tom Clancy's Rainbow Six Siege, Far Cry, Avatar di James Cameron, Beyond Good & Evil 2, Ubisoft Escape Games, The Settlers, Anno e molti altri". Questo nuovo gioco è un titolo "AAA VR non ancora annunciato" che riprenderà "una delle più grandi IP di Ubisoft e sarà sviluppato in più studi". Il "nuovissimo team" ha bisogno di un narrative designer che fornisca "una narrazione forte attraverso mezzi attivi (gameplay, sistemi, economia, personaggi ...) per favorire il coinvolgimento, la curiosità e la soddisfazione dei giocatori". Il candidato deve inoltre "assicurarsi che il tono e la voce del personaggio rimangano coerenti durante il gioco" in una "straordinaria esperienza basata sulla storia".

Ubisoft Düsseldorf ha sviluppato Escape the Lost Pyramid, Beyond Medusa's Gate e Prince of Persia: The Dagger Of Time. Ma sappiamo che lo studio sta "costruendo ... un team diverso rispetto al team Escape Room VR". Inoltre, Facebook e Ubisoft avrebbero siglato accordi per portare Assassin's Creed e Splinter Cell nel regno della realtà virtuale, mentre il CEO Yves Guillemot ha lasciato intendere che "nuovi tipi di esperienze" per Splinter Cell sono in arrivo.

018c7ebe_ec79_4560_ba5e_b723aa8c9538_thumb_1920_161558

Ciò che siamo in grado di ipotizzare sul nuovo gioco VR sembra andare più in profondità. Non si parla di multiplayer ma di "straordinaria esperienza basata sulla storia". Sappiamo anche che il team di Düsseldorf si appoggerà a "studi multipli" per ottenere questa versione di una delle "più grandi IP" nel modo giusto. Splinter Cell si adatta perfettamente alla realtà virtuale, teoricamente, soprattutto pensando al famoso visore di Sam Fisher che gli consente di muoversi furtivamente attraverso i livelli. Le varie modalità come quella termica o notturna, renderebbero gli enigmi interessanti da risolvere oltre a mettere praticamente il giocatore nei panni del protagonista.

Che ne pensate di uno Splinter Cell per VR?

Fonte: Videogamer.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

ArticoloRaji: An Ancient Epic - prova

Una storia di coraggio e resistenza ambientata nell'antica India.

Assassin's Creed Ragnarok spunta dal nulla e ha già una data di uscita?

Una data di lancio per il vociferato nuovo capitolo della serie di Ubisoft.

Control: The Foundation - recensione

Le radici della Oldest House, là dove tutto ebbe inizio.

Sam Lake di Remedy conferma i lavori su 'qualcosa di grande' insieme ad Epic Games

Gli attori Courtney Hope (Control) e Troy Baker (The Last of Us) coinvolti nel dopo Control?

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza