'La memoria GDDR6 di Xbox Series X permetterà simulazioni più complesse e un maggior realismo'

Lo affermano gli sviluppatori di The Falconeer.

Anche se c'è ancora molto che dobbiamo scoprire riguardo Xbox Series X, Microsoft ha rivelato finora una buona quantità di dettagli, da come apparirà la console ai miglioramenti apportati al suo controller.

Sono state inoltre rivelate alcune informazioni sulle specifiche hardware che hanno entusiasmato parecchi sviluppatori.

Ad esempio, recentemente Gamingbolt ha avuto l'occasione di parlare con il team di sviluppo dell'imminente titolo fantasy open world The Falconeer di Wired Productions riguardo alcuni aspetti dell'hardware più potente messo a disposizione da Series X. Il team ha sottolineato la presenza dell'SSD e i tempi di caricamento più veloci.

Inoltre, parlando della memoria GDDR6 della console in arrivo, lo sviluppatore ha affermato che questa memoria migliorata consentirà agli sviluppatori di utilizzare effetti più complessi più frequentemente e porterà a migliori simulazioni e ad un aumento del realismo.

Secondo il team, dunque, l'introduzione della memoria GDDR6 "potrebbe significare che alcuni effetti complessi saranno più facili da ottenere e quindi più spesso utilizzati. Penso che potrebbe portare a simulazioni più complesse e ad un aumento generale del realismo".

xbox_series_x_768x431

Nel frattempo, The Falconeer uscirà su PC e Xbox One entro la fine dell'anno.

Che ne pensate? Vi ricordiamo che Xbox Series X arriverà nel periodo delle festività natalizie di quest'anno.

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza