Silent Hill: Sony e Hideo Kojima al lavoro su due titoli per PS5? Sembra quasi confermato

Il ritorno di Silent Hills e un reboot della serie sembrano realtą.

Eccoci di fronte a una potenziale bomba che coinvolge grandi compagnie, grandi creativi e una iconica IP. Si parla del ritorno di Silent Hill e del coinvolgimento di Hideo Kojima nel progetto da ormai diverso tempo e ora abbiamo tra le mani delle indicazioni ancora più chiare e credibili provenienti principalmente da due fonti.

Le ipotetiche trattative tra Hideo Kojima e Konami sarebbero in corso da diverso tempo e a quanto pare Sony avrebbe un ruolo di primo piano da questo punto di vista. Pare che Konami voglia affidare le IP anche a degli sviluppatori esterni e ora sembra proprio che la serie sia pronta a tornare in pompa magna, addirittura con due progetti.

Delle risorse credibili di Rely On Horror lo confermerebbero sottolinenado anche il coinvolgimento dell'iconico Masahiro Ito, creature designer fondamentale per l'IP. Ma come detto potremmo aspettarci addirittura due progetti con il primo gestito da SIE Japan Studio e da un dream team formato da Keiichiro Toyama (director e scrittore del primo Silent Hill), Akira Yamaoka (compositore di gran parte del franchise), il già citato Masahiro Ito e anche diversi membri di Project Siren, sviluppatori della serie Siren. Questo progetto sarebbe in sviluppo da circa un anno e potrebbe essere una sorta di reboot in grado di accogliere nella serie anche tutti i neofiti. È indubbiamente questo il titolo che pare più concreto e quasi sicuramente realtà.

Il secondo titolo sarebbe invece una sorta di revival di Silent Hills, il progetto mai realizzato da Hideo Kojima. Sony starebbe lavorando duramente per sanare del tutto le divergenze tra Hideo Kojima e Konami e i risultati di questi tentativi sarebbero incoraggianti

Sembra che Konami si stia convincendo che collaborare con Kojima Productions possa rivelarsi un vantaggio notevole sia di immagine che dal punto di vista commerciale considerando la passione di tantissimi fan e lo status di icona di Kojima. Secondo le fonti il gioco in questione potrebbe sfruttare anche il PlayStation VR e avere una struttura maggiormente narrativa affidata alla totale libertà creative di Kojima.

1

Per il momento il gioco effettivamente in sviluppo è quello affidato a Japan Studio mentre quello che prevede il coinvolgimento di Hideo Kojima non sarebbe ancora realtà nonostante la continua spinta di Sony. Ovviamente i progetti in questione arriverebbero entrambi prima su PS5, quanto meno sotto forma di un'esclusiva temporale.

L'insider AestethicGamer è sostanzialmente sulla stessa posizione di Rely On Horror e rivela che Konami aveva contattato diversi sviluppatori per cercare di affidare due progetti a team esterni con cui collaborare. Tra i team contattati anche Supermassive Games, gli autori di Until Dawn.

Konami avrebbe quindi affidato a Sony due progetti: il primo affidato a un dream team e il secondo a Hideo Kojima. Ora non è più solo un sogno ma una possibilità davvero credibile. Sareste soddisfatti da uno scenario di questo tipo?

Fonte: AestheticGamer - RelyOnHorror

Vai ai commenti (13)

Giochi trattati in questo articolo

P.T.

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darą ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (13)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza