Lost Words Beyond the Page: l'affascinante avventura narrativa ora disponibile in esclusiva su Google Stadia

Le versioni per console e PC arriveranno il prossimo anno.

Attraverso un comunicato stampa, l'editore indie Modus Games e lo sviluppatore Sketchbook Games sono lieti di annunciare che Lost Words: Beyond the Page è ora disponibile su Google Stadia. Lost Words: Beyond the Page è un gioco di enigmi ricco di atmosfera basato sulla toccante storia di una ragazzina di nome Izzy che si trova ad affrontare le difficoltà della vita.

Ideato dalla rinomata scrittrice Rhianna Pratchett (Mirror's Edge, Tomb Raider, Rise of the Tomb Raider), Lost Words: Beyond the Page è un'appassionante avventura immersa in una toccante e strutturata narrativa che esplora il viaggio di una ragazzina che si trova a dover affrontare la dura realtà per aver perso una persona amata. Il titolo ha già vinto più di una dozzina di riconoscimenti e premi lungo il suo periodo di sviluppo, tra cui "Miglior gioco indie" al Game Connection di Parigi, lo "Special Selection Indie Award" al Reboot Develop e il "Miglior storia" al Game Connection negli Stati Uniti.

Nel gioco, i giocatori interagiranno con le parole del diario di Izzy per risolvere rompicapi impegnativi e superare fasi a piattaforme per avanzare in un meraviglioso paesaggio in evoluzione. I giocatori salteranno tra le parole di ogni pagina, rendendole degli utili trampolini utili a risolvere enigmi per sbloccare ogni nuovo capitolo. A tal proposito gli sviluppatori hanno pubblicato un nuovo emozionante trailer di annuncio che potete visionare di seguito.

Vi ricordiamo inoltre che Lost Words: Beyond the Pages sarà disponibile su PC, Xbox One, PlayStation 4 e Nintendo Switch a partire dal prossimo anno.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Assassin's Creed Valhalla avrà un sistema di progressione diverso per evitare il grinding selvaggio

Il creative director, Ashraf Ismail, promette una piccola rivoluzione.

The Last of Us: Parte II risplende nel fantastico approfondimento e video gameplay targato State of Play

Tra stealth, azione brutale e sopravvivenza. Un assaggio di un possibile capolavoro.

Ghost of Tsushima si ispira al primo splendido Red Dead Redemption

Sucker Punch ammette di aver preso spunto anche da Zelda: Breath of The Wild.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza