World of Warcraft: il nuovo dungeon endgame Torghast è un mix tra un MMO e roguelike

Sfidate la Torre dei Dannati per salvare anime.

Alla BlizzCon 2019, Blizzard ha annunciato Torghast, la Torre dei Dannati, come uno dei nuovissimi dungeon di endgame di World of Warcraft: Shadowlands. Il nuovo dungeon è disponibile attraverso il test server di gioco.

La scorsa settimana Blizzard ha affermato che lo sviluppo di Torghast è stato ispirato dai roguelike, giochi come Hades e Dead Cells, in cui ogni partita andata non a buon fine vi premia con nuove conoscenze ed abilità che possono aiutare nel tentativo successivo. A differenza di un tradizionale dungeon di World of Warcraft, Torghast ha livelli fissi con lo spawn dei nemici generato proceduralmente. I livelli iniziano in modo semplice e alla fine si evolvono in elaborate trappole, porte chiuse e puzzle da risolvere.

Ma per superare Torghast servono più delle solite abilità. Mentre sali sulla torre, puoi trovare delle abilità che funzionano solo in Torghast e possono cambiare radicalmente il vostro stile di gioco. Ad esempio, i Poteri d'Animum vi donano l'incredibile potenza necessaria per affrontare gli scagnozzi più impegnativi del Carceriere. Spesso questi poteri miglioreranno direttamente una delle vostre abilità più importanti o della Congrega, modificandone l'efficacia. I Poteri d'Animum possono essere trovati in ogni angolo, nascosti al sicuro nei filatteri o depredati dai corpi dei servitori del Carceriere.

wow

Torghast è una parte importante del gioco finale di Shadowlands disponibile solo una volta che avete raggiunto il livello massimo con il vostro personaggio. Gli sviluppatori hanno dichiarato che alla torre verranno in seguito aggiunti nuovi livelli, una volta che l'espansione arriverà sui server ufficiali.

Fonte: Polygon

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza