Reggie Fils-Aime lancia il suo podcast e ripercorre la storia di Nintendo dei primi anni 2000

My body is ready!

Reggie Fils-Aime si è ritirato come presidente di Nintendo of America all'inizio del 2019, e da allora è diventato prolifico su Twitter. Ha anche iniziato una serie di podcast suddiviso in sette parti chiamato Talking Games, insieme al giornalista Harold Goldberg. È disponibile su Soundcloud, ma è possibile anche ascoltarlo su Apple Podcast e altri servizi come Pocket Casts e Stitcher, basta cercare "New York Videogame Critics Circle".

Nel primo episodio, Fils-Aime condivide alcuni aneddoti sul suo tempo con Nintendo e su come è stato diventare il frontman delle operazioni occidentali dell'azienda affermando di aver "incasinato" la sua assunzione chiedendo di parlare con l'allora presidente Satoru Iwata. Iwata sarebbe diventato un suo buon amico, ma Fils-Aime non avrebbe dovuto parlargli durante questi procedimenti, dato che non sarebbe stato il suo diretto superiore.

Fils-Aime rivela il motivo per cui aveva bisogno di parlare con Iwata a causa dei suoi dubbi sulla compagnia. "Avevo bisogno di sentirmi a mio agio con la direzione dell'azienda", afferma. All'epoca Nintendo stava lottando con il GameCube, le cui vendite erano molto indietro rispetto a PlayStation 2. "Mentre il business dei portatili era dominato da Game Boy Advance e Nintendo guidava quella parte del business, sul lato della console di casa le cose erano impegnative", ricorda.

nintendo

In seguito Fils-Aime spiega anche della creazione della sua "personalità", in vista della sua prima apparizione pubblica: "Nel 2002, 2003, c'era la necessità di comunicare in Occidente cosa stava facendo Nintendo, come stavamo cercando di fare le cose in modo diverso, non solo da quello che avevamo fatto in passato, ma da quello che facevano tutti gli altri nel mondo dell'industria", ricorda. "Dal giorno in cui sono stato assunto all'inizio di dicembre del 2003, tutto ruotava attorno al mio primo E3 a maggio". Durante l'E3 del 2004, Fils-Aime ha fatto la sua prima apparizione annunciando per la prima volta, sia The Legend of Zelda: Twilight Princess che Nintendo DS.

"La gente non mi conosceva. Questa è stata davvero la prima volta in cui ho fatto la mia apparizione", ha affermato Fils-Aime. Ricordando l'E3, ha inoltre dichiarato che mentre guardava fuori tra la folla, un membro dello staff Nintendo lo ha scambiato per una guardia di sicurezza. Vale la pena ascoltare questo podcast per ripercorrere un po' di storia di Nintendo, anche perché gli episodi servono a raccogliere fondi per l'emergenza COVID-19.

Fonte: Gamespot

Contenuti correlati o recenti

PS5, Xbox Series X e i giochi next-gen in EuroLive! Alle 16 una diretta sul futuro del gaming

In compagnia di Lorenzo Mancosu, Gianluca Musso, Riccardo Cant¨ e Alberto "Wochinimen" Naso.

PS5 e Xbox Series X? 'Per ora nulla di sorprendente. Switch Ŕ stato rivoluzionario'

Atsushi Inaba di Platinum Games sul poco entusiasmo verso la next-gen.

Unreal Engine 5 e l'impressionante tech demo in Unreal Engine 4.25 grazie a un designer italiano

Pasquale Scionti sta ricreando la demo con la versione attuale del motore.

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza