Silent Hill in esclusiva PS5 è quasi realtà? L'annuncio sarebbe imminente

Hype alle stelle per il possibile progetto di Keiichiro Toyama, papà di Silent Hill.

Si parla del grande ritorno di Silent Hill da ormai parecchio tempo e i rumor si susseguono tra nuovi dettagli, fonti più o meno credibili e smentite di Konami. Nonostante tutto si torna sempre sull'argomento anche perché l'insider che ne discute ha chiaramente a cuore la serie e storicamente viene considerato molto affidabile.

L'insider in questione è Aesthetic Gamer/Dusk Golem, figura molto seguita dagli amanti del genere horror che in queste ultime ore è tornato a condividere le proprie informazioni su un Silent Hill che dovrebbe essere un'esclusiva PS5 (con la possibilità di un'uscita su PC).

Il buon Dusk Golem parla di un possibile annuncio il prossimo mese, probabilmente a inizio giugno nell'evento che dovrebbe essere dedicato a PS5. Le informazioni in possesso dell'insider sarebbero molto solide ma allo stesso tempo non vuole alimentare troppo hype per quanto il progetto venga nuovamente confermato come effettivamente in sviluppo.

Ma di che tipo di progetto si tratterebbe esattamente? L'IP rimarrebbe in mano a Konami e questo particolare titolo sarebbe in sviluppo da inizio 2019. Su questo l'insider è praticamente certo. La seconda parte è invece non è confermata al 100% ma viene comunque sostenuta da più fonti e giudicata molto solida.

Lo sviluppo sarebbe nelle mani di Sony Japan Studio con Keiichiro Toyama (papà di Silent Hill e Siren) come director. Tra i nomi coinvolti anche Akira Yamaoka e Masahiro Ito rispettivamente alle musiche e al comparto artistico. Il gioco non è un remake ma un soft reboot che sarebbe già giocabile con tanto di demo da mostrare in occasione dell'annuncio.

Si tratta di un Silent Hill che non ha nulla a che vedere con Kojima o Silent Hills dato che questo ipotetico progetto sembrerebbe sostanzialmente cancellato o inesistente. Inoltre va specificato che Sony non starebbe assolutamente acquisendo l'IP ma si tratterebbe di un utilizzo in accordo con Konami.

L'insider come detto viene considerato credibile e sembra davvero certo dell'esistenza di questo progetto. Cosa ne pensate? Un Silent Hill di questo tipo, in mano a veterani della serie, vi piacerebbe?

Fonte: Twitter

Vai ai commenti (16)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Remothered: Broken Porcelain, l'atteso horror italiano, è stato rinviato

Gli sviluppatori annunciano la nuova data di uscita.

Silent Hill per PS5 ancora al centro dei rumor. L'annuncio nel 2020 confermato?

Le ultime dal più noto degli insider in ambito horror.

'Xbox Series X ha risolto molti dei problemi dell'attuale generazione di console'

Bloober Team spiega che solo grazie alla console next-gen è stato possibile realizzare The Medium.

Song of Horror - recensione

La melodia della paura.

Commenti (16)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza