PS5, Xbox Series X e Unreal Engine 5: la next-gen può creare un 'continuum' tra videogiochi e film

Due universi e due medium sempre più vicini?

Uno degli obiettivi manifesti di Unreal Engine 5 è essenzialmente quello di consentire agli sviluppatori di importare direttamente nei giochi asset di qualità cinematografica, costituiti da miliardi di poligoni, senza la richiesta di troppe modifiche o perdita di qualità.

In una video intervista con Gamespot, Kim Libreri, Chief Technical Officer di Epic Games, ha espresso la convinzione che giochi e film saranno ancora più intrecciati grazie agli hardware next-gen e grazie a tool come Unreal Engine 5. Lo sviluppatore, suggerisce persino che queste nuove tecniche potrebbero creare nuove forme di intrattenimento.

"Per un bel po', i principali strumenti che abbiamo usato per creare asset per giochi e film sono stati abbastanza simili. Sono stato nel settore cinematografico per un discreto periodo di tempo a girare film e negli ultimi 20 anni Hollywood è stata una sorta di pioniera della computer grafica e della ricerca del realismo. C'era molto da imparare da quelle tecniche. Mentre ora ci avviciniamo al massimo realismo fotografico per l'intrattenimento interattivo all'interno dei giochi, siamo stati in grado di andare avanti sostenendo effettivamente quell'industria. Quasi tutto quello che abbiamo fatto che consente a Hollywood di creare pixel migliori viene utilizzato anche dagli sviluppatori di videogiochi. Ma la cosa davvero interessante è che ora stiamo vedendo un crossover nel modo in cui la gente pensa i due settori".

"La tecnologia di animazione facciale è praticamente la stessa in entrambi i settori. Se giocate a Red Dead Redemption, o a Horizon Zero Dawn, questi giochi hanno una grande animazione facciale. Potrebbe non essere della stessa fedeltà cinematografica oggi su questa generazione, ma lo sarà sulla prossima. Le due industrie si stanno aiutando a vicenda".

"Penso che ci sarà una sorta di continuum tra i due mondi. Vedremo un massiccio intreccio tra loro. Questo significa che giochi e film saranno migliori? Sì, ma penso anche che vedremo nuovi tipi di intrattenimento. Guardate Fortnite, stiamo organizzando concerti per milioni persone. E penso che l'intrattenimento andrà sempre di più verso questa fantastica mutazione nei prossimi cinque anni, che offuscherà davvero la linea di confine".

Lo sviluppatore, conclude dicendo di aspettarsi "sviluppi davvero folli nei prossimi 5 anni", grazie a UE5, PS5 e Xbox Series X, facendo l'esempio del prossimo Batman di Warner Bros che, secondo Libreri, offrirà ai giocatori un grande videogioco di azione sostenuto da asset di altissima qualità grazie ai nuovi strumenti a disposizione.

Che ne pensate?

Fonte: Wccftech.

Vai ai commenti (7)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

L'E3 tornerà: l'ESA ribadisce che l'evento si terrà in futuro

L'edizione del 2021 era stata già annunciata ma gli organizzatori hanno voluto ribadire il concetto.

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza