EA contro gli abusi e le molestie sessuali: la posizione della compagnia alla luce dei recenti eventi

La societÓ pubblica una dichiarazione ufficiale.

Dopo i numerosi casi di molestie sessuali e abusi nel settore dei giochi, diventati pubblici nei giorni scorsi, Electronic Arts ha deciso di pubblicare una sua dichiarazione per chiarire la sua posizione al riguardo.

EA ha dichiarato di aver sentito parlare di "una serie di storie inquietanti di molestie sessuali, abusi e cattiva condotta" e che "questi comportamenti non sono mai buoni, né nelle nostre community né in altre".

L'azienda ha continuato: "Electronic Arts supporta tutti coloro che si sono fatti avanti per denunciare abusi e stiamo chiedendo a chiunque abbia subito qualsiasi tipo di molestia sessuale nella nostra community di farsi avanti. Prenderemo sul serio ogni accusa e la esamineremo."

Questo accade dopo che diversi creatori di contenuti Twitch e sviluppatori di giochi sono stati accusati di molestare sessualmente individui nel settore, che vanno dai dipendenti ad altri creatori.

In risposta a tali accuse, la settimana scorsa Twitch ha pubblicato una dichiarazione simile a quella di EA. La piattaforma streaming ha affermato che prenderà sul serio i recenti eventi e che "sta lavorando per garantire che la community di streaming sia sicura per tutti".

Che ne pensate?

Fonte: Gamepur.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza