Unreal Engine 5 e next-gen: la tech demo su PS5 impegna la GPU quanto Fortnite

Lo afferma Nick Penwarden di Epic.

Il mese scorso Epic Games ci ha dato un primo assaggio di ciò che possiamo aspettarci dalla next-gen con "Lumen in the Land of Nanite", una straordinaria demo di Unreal Engine 5 in tempo reale in esecuzione su PlayStation 5. La demo sembrava incredibile, addirittura fotorealistica a volte, ma secondo Epic, la demo ha impegnato la GPU quanto potrebbe farlo Fortnite.

"Posso dire che il tempo della GPU impiegato per il rendering della geometria nella nostra demo UE5 è simile al rendering della geometria per Fortnite in esecuzione a 60 fps su console".

Ora, ovviamente, il rendering della geometria non è l'unica cosa che fa la GPU, quindi la demo di Unreal Engine 5 è probabilmente più "pesante" da eseguire rispetto a Fortnite in generale, ma sembra che ci stiamo muovendo in un'era in cui la potenza della scheda grafica non sarà tutto.

In particolare, UE5 presenta Nanite, un sistema di "geometria micropoligonizzata virtualizzata" che essenzialmente consente agli sviluppatori di importare modelli e asset di qualità cinematografica nei giochi in tempo reale, eliminando il carico della GPU fintanto che si dispone di un veloce disco a stato solido.

Uno strumento come UE5 potrebbe dare una spinta notevole alla next-gen dal punto di vista tecnico, ma bisognerà attendere di vedere come sarà utilizzato il motore di Epic all'interno dei giochi.

Che ne pensate?

Fonte: Wccftech.

Vai ai commenti (21)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (21)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza