Switch si aggiorna e ora censura e vieta parole come Coronavirus e ACAB

Un "miglioramento della stabilitÓ di sistema" un po' particolare.

Nella giornata di ieri Nintendo ha pubblicato un nuovo aggiornamento di sistema per Switch che come spesso accade era stato etichettato semplicemente come un "miglioramento della stabilità di sistema". A quanto pare con alcune particolarità.

Già, perché come individuato dal modder di Nintendo OatmealDome, la versione 10.2.0 espande in maniera significativa il numero di parole vietate e censurate sulla piattaforma. Sono infatti state incluse parole e acronimi come KKK (ovviamente Ku Klus Klan), schiavo, nazi e ACAB (All Cops Are Bastards). La lista delle parole vietate include anche un termine, purtroppo, molto in voga di questi tempi.

Coronavirus e COVID dovrebbero essere tra le novità vietate. I colleghi di Polygon hanno testato il tutto ricevendo degli avvertimenti ma riuscendo a utilizzare anche acronimi come BLM, Black Lives Matter nonostante il fatto che molti termini vietati siano legati alla delicata situazione degli USA.

Sarà sicuramente interessante testare in dettaglio quanto questo ban possa incidere anche nel nostro Paese. Ovviamente è un modo per evitare controversie e attacchi di natura razziale e politica in un periodo, come detto, molto delicato.

Fonte: Polygon

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza