Amnesia: Rebirth rinnova la meccanica della sanità mentale sulle orme di SOMA

Una strana malattia.

Amnesia: Rebirth si è mostrato recentemente in un nuovo video gameplay che ci dà un'infarinatura generale su quello che dobbiamo aspettarci dal titolo horror di Frictional Games. L'azione nel trailer pubblicato ricorda molto il capitolo originale di Amnesia, con la giusta dose di oscurità, nemici nascosti e tanta, tantissima tensione. Secondo il direttore creativo di Frictional Thomas Grip, le piccole modifiche apportate al gioco avranno "molti vantaggi" per l'esperienza complessiva.

Una cosa aggiunta nel gioco sarà la possibilità di utilizzare dei fiammiferi per fare luce, ma il loro uso dovrà essere comunque ponderato. Dice Grip: "Il giocatore sarà in grado di usare i fiammiferi per fare luce, ma possono anche scegliere di risparmiarli per quel dato tratto in modo da usarli in un momento più critico. Il fiammifero infatti potrebbe spegnersi nel momento sbagliato, proprio quando il giocatore sente dei passi minacciosi. Questo ci permette anche di simulare, senza usare eventi sceneggiati, con il giocatore che accende un fiammifero solo per stare faccia a faccia con una sorta di orribile creatura. Un momento che sembra uscito da una storia di Poe, ma tutto costruito da un gameplay dinamico".

Oltre a questo anche il sistema di sanità mentale è stato aggiornato per renderlo più reattivo: anziché semplicemente svenire e cadere a terra, la paura accresciuta aumenterà i sintomi di una misteriosa malattia di cui soffre il personaggio principale, Tasi Trianon. Grip ha detto che l'approccio si è basato su quanto appreso da Soma: il peggioramento delle condizioni di Tasi Trianon è costruito attorno alla "motivazione narrativa centrale".

In Rebirth, il fallimento è legato al sistema della paura. "Se Tasi diventa troppo spaventata, la sua malattia prenderà il sopravvento", ha dichiarato Grip. "Ci saranno cambiamenti molto visibili nel suo aspetto e, peggio ancora, avrà un immenso significato narrativo. Se l'afflizione si spinge troppo oltre, non solo minaccerà la vita di sé stessa, ma anche dei suoi cari".

Vi ricordiamo che Amnesia: Rebirth sarà disponibile su PC via Steam, GOG ed Epic Games Store e su PlayStation 4 dal 20 ottobre.

Fonte: PC Gamer

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza