Xbox Elite Controller troppo caro? Ecco il più economico Wolverine V2 di Razer

Scopriamo il nuovo controller premium per Xbox e PC. 

Razer ha annunciato una nuova versione del suo controller cablato Wolverine realizzato appositamente per Xbox Series X/S, con supporto per Xbox One e PC. Si chiama Wolverine V2 e ha caratteristiche più entusiasmanti rispetto al controller fornito con le console Xbox. È molto diverso dalla versatilità offerta dal controller Elite Series 2 di Microsoft, ma è notevolmente più economico al prezzo di $ 100. Il controller è disponibile a partire da ora sul sito di Razer.

La maggior parte delle modifiche rispetto alla versione precedente sono estetiche, ma rendono il controller più comodo da usare. Razer ha reso le impugnature più rotonde di prima e le ha rivestite con una trama aderente e antiscivolo.

Razer abbia spostato i pulsanti a livello di sistema Xbox più vicino alla levetta analogica sinistra e ai pulsanti frontali. Anche il pulsante di condivisione, che è una novità per il controller Xbox Series X/S, è qui e lo troverete tra il D-pad e la levetta analogica destra. Sotto c'è un pratico pulsante di configurazione audio che viene utilizzato per regolare il volume mentre siete connessi alla vostra Xbox. Tenendolo premuto dovrete poi premere su o giù sul D-pad e si modificherà l'audio del gioco nelle cuffie, che possono connettersi a questo controller tramite il jack da 3,5 mm montato nella parte inferiore. Tenendo premuto questo pulsante e premendo a sinistra o a destra sul D-pad, potrete regolare il volume della chat.

wolverinev2_4.0
wolverinev2_3
wolverinev2_2

Il controller presenta switch "mecha-tattili" sotto il D-pad e i pulsanti frontali. Il risultato è una serie di pulsanti silenziosi, ma più "tattili" di quanto siamo abituati a sentire in un controller. Ogni pressione risulta più precisa e richiede meno sforzo. Se avete bisogno di giocare in silenzio per evitare di svegliare qualcuno, il sistema è molto più silenzioso del ticchettio prodotto dal controller Xbox One standard nei pulsanti frontali.

Le levette analogiche sono grandi, concave e hanno un'incisione a forma di mirino al centro che serve come aiuto per mantenere il pollice centrato. Non è niente di speciale, ma si sentono altrettanto reattivi e ben fatti come quelli di Microsoft. I trigger sono probabilmente dove questo controller differisce di più dal controller pack-in. I giocatori abituati alla sensazione dei trigger LT e RT di Microsoft, rimarranno sbalorditi da quelli del Wolverine V2, che sembrano offrire un po' meno "distanza di viaggio".

Il Wolverine V2 ha due pulsanti extra accanto ai trigger chiamati M1 e M2, come la versione precedente del dispositivo, e possono essere personalizzati.

Nonostante un taglio di prezzo rispetto alla generazione precedente, $ 100 sono ancora un bel po' di soldi per il Wolverine V2 dato che le esigenze della maggior parte dei giocatori sono ben soddisfatte dal controller Xbox One o Series X/S standard. Ma se siete tra coloro che vogliono più funzionalità e non vogliono pagare $ 180 per l'Elite Series 2 di Microsoft, questo nuovo controller potrebbe essere un'ottima scelta.

Che ne dite?

Fonte: The Verge.

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza