PS5 vs PC da $500, quale hardware serve per eguagliare le performance a 120 fps della console Sony?

Spendere tanto non è necessario?

Come accade molto spesso al lancio di una nuova console, gli esperti del computer hanno cominciato ad effettuare una valanga di benchmark, test e confronti, per scoprire come fare ad eguagliare le prestazioni di tale console con un hardware PC cercando, per quanto possibile, di contenerne i costi.

L'ultimo test, effettuato dal canale Gamers Nexus, si focalizza principalmente su PlayStation 5 e sul framerate, i fatidici 120fps che la console Sony è in grado di raggiungere. Quali componenti PC saranno necessari per creare un computer in grado di eguagliare tali performance? Una volta raggiunta su PC una parità visiva, il framerate sarà maggiore o inferiore a quello di PS5?

Incredibile ma vero, pare che non serva un computer avanzato per riuscire a raggiungere tali livelli e, in alcuni casi, una "semplice" GTX 1060 basta e avanza.

Andiamo con ordine: Steve Burke di Gamers Nexus ha effettuato il test prendendo in considerazione tre titoli che, su PlayStation 5, possono effettivamente raggiungere i 120fps, ovvero Devil May Cry V Special Edition, DiRT 5 e Borderlands 3.

Per DMCV, Burke ha utilizzato come base una CPU AMD Ryzen 3300x e, per raggiungere il framerate obiettivo di 120fps, è bastato aggiungere una GPU Nvidia GeForce GTX 1060, tanto bastava per quell'obiettivo. Massimizzando al massimo le potenzialità della scheda grafica, è stato possibile toccare una media di 142fps, contro i 108 medi di PS5, con una qualità grafica parecchio simile.

Un risultato simile è avvenuto anche per Borderlands 3, sebbene in quel caso si è reso necessario l'utilizzo di una GTX 1070 Ti. Per equiparare le performance di PS5 è bastato abbassare i dettagli a valore medio e disattivare il motion blur, dopodichè si poteva tranquillamente godere di ben 130fps, rispetto ai 118fps medi di PlayStation 5.

Discorso diverso per DiRT 5 su PC il quale, nonostante l'upgrade ad una GTX 1080, non è riuscito a superare PlayStation 5 in modalità "framerate elevato", fermandosi a 108fps contro i 119 della console.

Tutti i risultati, nonché i relativi confronti grafici, sono documentati nel lungo video di Gamers Nexus, ma questo apre le porte ad un quesito interessante: bastano veramente queste schede della linea GTX 1000 per superare le performance a 120fps di PlayStation 5? Si può creare un PCStation 5 spendendo meno di una console? Non esattamente.

Molti hanno preso immediatamente la palla al balzo in seguito a questo video, sostenendo che è possibile fare a meno di PS5, costruendosi un PC allo stesso prezzo, risparmiando con componenti di diversi anni fa che possono produrre gli stessi risultati.

Da una parte, le schede grafiche GTX 1080 e sorelle fanno ancora la loro bella figura, quindi sono chiaramente una buona scelta per chi vuole giocare a 1080p senza pretese. Tuttavia, come molti dimenticano, un PC non è composto solo da una CPU e una GPU, ma è un assemblaggio di diversi componenti, alcuni decisamente costosi: su Amazon, ad esempio, un processore AMD Ryzen costa non meno di 250 euro, mentre una GTX 1080 è altrettanto costosa, se non di più. Vogliamo metterci in mezzo la RAM, l'alimentatore, la scheda madre, un SSD, eccetera? Allora bisogna aprire di più il portafogli.

PlayStation 5, per un minimo di 399 euro per la Digital Edition, vi mette a disposizione un pacchetto completo che, fra l'altro, consente lo sfruttamento del ray tracing, feature presente solo nelle schede della serie RTX.

In poche parole sì, si possono ottenere buoni risultati con componenti arretrati in determinate occasioni ma, no, questo non rende quel PC uguale ad una PS5.

Nonostante tutti i cavilli del caso, il confronto è indubbiamente interessante. Voi cosa ne pensate?

Fonte: Resetera

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (28)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza