Indiana Jones influenzerà lo sviluppo di The Elder Scrolls 6 e Starfield a causa del coinvolgimento di Todd Howard?

Risponde Pete Hines di Bethesda.

Il veterano di Bethesda, Todd Howard, è il produttore esecutivo del nuovo videogioco di Indiana Jones in sviluppo presso lo studio Wolfenstein, Machine Games. Howard è anche il game director dei giochi next-gen di Bethesda, Starfield e The Elder Scrolls VI, e produttore esecutivo di Fallout di Amazon. Con così tante responsabilità, le persone si chiedono se qualcuno dei progetti di Howard potrebbe essere influenzato dal gioco di Indiana Jones.

Non sarà così, secondo il marketing boss di Bethesda Pete Hines, che ha detto su Twitter che Starfield e The Elder Scrolls VI in particolare non saranno influenzati dall'annuncio di Indiana Jones. "Todd è attualmente [produttore esecutivo] di molti giochi Bethesda e altri progetti, come lo show televisivo Fallout. Il suo obiettivo principale rimane dirigere i prossimi giochi Starfield e TES6, che non sono influenzati dalle notizie di oggi", ha detto Hines .

Supponendo che l'ordine di pubblicazione sia rimasto invariato rispetto all'ultimo aggiornamento, i fan possono aspettarsi che Bethesda Game Studios lanci Starfield e poi The Elder Scrolls VI. Tuttavia, ancora non è chiaro quando uscirà il gioco di Indiana Jones.

Un altro fattore in gioco qui è che Bethesda si è già impegnata a pubblicare un terzo gioco di Wolfenstein per concludere la trilogia di MachineGames. Non è chiaro come l'annuncio di Indiana Jones possa influenzare questo progetto, ammesso che lo faccia. Alla domanda su questo, Hines ha detto a Gamespot: "non ho alcuna informazione da condividere oltre a ciò che è contenuto nell'annuncio di oggi".

indiana_jones

Il gioco di Indiana Jones racconterà una storia originale e indipendente dai film, ma resta da vedere quale sarà questa storia. La serie di film è nota per le sue numerose scene di "uccisioni naziste", e questo è un territorio decisamente familiare a MachineGames grazie al suo lavoro sul franchise di Wolfenstein.

Supponendo che tutto vada secondo i piani, l'acquisizione da 7,5 miliardi di dollari di Bethesda, e della società madre ZeniMax, da parte di Microsoft sarà completata entro la fine dell'anno. Resta comunque da vedere se il gioco di Indiana Jones e gli altri futuri giochi Bethesda saranno esclusivi per Xbox.

Che ne pensate?

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza