Black Lives Matter: PlayStation commenta la condanna all'assassino di George Floyd

'E' un primo passo, ma c'è ancora molto da fare'.

Il processo per la morte di George Floyd a Minneapolis si è finalmente concluso con il verdetto che ha condannato l'ex poliziotto Derek Chauvin.

Ricorderete l'omicidio di George Floyd nel maggio del 2020, quando l'ormai ex agente Chauvin soffocò fino alla morte l'afro-americano. In seguito all'incredibile episodio di violenza, scoppiò la protesta del movimento Black Lives Matter, che fu appoggiato anche dalle più importanti realtà del settore dei videogiochi.

PlayStation è stata tra le compagnie apertamente schierate con il movimento e, ora, attraverso Twitter è arrivato il commento alla condanna dell'assassino.

"Siamo con la comunità nera mentre il verdetto è stato raggiunto nel processo George Floyd. Questo è un primo passo, ma c'è ancora molto da fare".

"Insieme a Sony, PlayStation continuerà a impegnarsi per affrontare la disuguaglianza razziale e promuovere un cambiamento significativo".

La giuria ha ritenuto colpevole Derek Chauvin per tutti e tre i capi di accusa, ovvero omicidio colposo, omicidio di secondo grado preterintenzionale e di terzo grado.

Fonte: Twitter.

Vai ai commenti (3)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Nintendo Direct: tutti gli annunci e le novità per Switch

Una serata ricchissima per Switch nell'ultimo Nintendo Direct.

PS5 Digital Edition torna disponibile oggi da MediaWorld

I giocatori a caccia dell'edizione digitale di PS5 potranno mettere le mani sulla console.

PS5, Xbox Series X/S e GPU introvabili? Dal 2023 potrebbe esserci addirittura un eccesso

L'offerta di chip potrebbe superare di gran lunga la domanda.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza