Steam: gran parte degli sviluppatori critica la tassa del 30% dello store

Ingiustificato.

Un sondaggio condotto su oltre 3000 professionisti del settore dei videogiochi suggerisce che la maggior parte degli sviluppatori ritiene ingiustificato il taglio delle entrate del 30% di Steam.

Steam è la più grande piattaforma di distribuzione su PC, insieme a Epic Games Store e GOG, ma sembra che gli sviluppatori che vendono i loro titoli tramite il servizio non siano esattamente soddisfatti del suo taglio sui ricavi.

In un sondaggio condotto su oltre 3.000 professionisti del settore dei giochi (via GDC), solo il 3% dei partecipanti ha affermato che è giusto che negozi come Steam e GOG prendano il 30% delle loro entrate.

Il 43% delle risposte suggerisce che un taglio del 10% o del 15% è più giustificabile, mentre - sorprendentemente - il 3% ritiene che le piattaforme dovrebbero prendere un taglio maggiore.

Sembra che più sviluppatori si stiano rendendo conto che esiste una valida alternativa a una piattaforma che prende una quota così enorme: il taglio del 12% di Epic Games Store è citato come esempio nell'articolo del sondaggio, ma anche Google e Apple stanno iniziando a rivedere le politiche dei loro negozi.

steam_logo_7653_990x557

Nello stesso sondaggio, abbiamo appreso che PS5 e il PC sono le piattaforme preferite dagli sviluppatori.

Sarà interessante vedere se la continua popolarità della piattaforma di Epic, combinata con la crescente insoddisfazione per il taglio del 30% di Steam, imporrà presto un cambiamento più ampio nel settore.

Fonte: VG247.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Lucca Comics & Games 2021 torna in presenza! Ecco il programma completo

I nostalgici di Lucca Comics & Games sono avvisati.

PS5 Digital Edition torna disponibile oggi da MediaWorld

I giocatori a caccia dell'edizione digitale di PS5 potranno mettere le mani sulla console.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza